“Pane, Prosciutto & Fantasia” torna il 27 e 28 settembre

L’attesa è finalmente finita e a Preci è tutto pronto per “Pane Prosciutto & Fantasia”, la manifestazione, che si svolgerà nei giorni 27 e 28 settembre, dedicata alla promozione del territorio, ai suoi valori tradizionali ed ai prodotti tipici locali ed umbri, con protagonista il famoso prosciutto di Norcia IGP, la cui lunga storia risale all’epoca romana. Il crescente successo assunto nel tempo dall’evento, è testimoniato da una massiccia presenza di visitatori, puntuali ogni anno all’apertura delle cantine del castello e tra le suggestive piazzette che caratterizzano il centro storico dove vengono allestiti stand espositivi e degustativi.

L’evento si aprirà sabato 27 alle ore 10, proprio con l’inaugurazione della mostra mercato dei prodotti tipici, alla presenza delle autorità accolte dal sindaco Pietro Bellini. Nell’ambito della rievocazione degli antichi mestieri, sempre alle 10 in borgo Garibaldi presso il Centro visite Antico Mulino, sarà possibile assistere alla dimostrazione di molitura con un vero mugnaio all’opera.

A chiudere la mattinata, dalle ore 11, la visita al Museo della Chirurgia per un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’antica Scuola Chirurgica Preciana, che rese il piccolo castello rinomato in Italia e all’estero fin dal XV secolo. A partire dalle 16, le piazze e le vie del borgo saranno animate da spettacoli folcloristici e per la gioia dei più piccoli sarà possibile partecipare alla “Fattoria dei Bambini”, un laboratorio sugli antichi mestieri ad ingresso libero, previa prenotazione a segreteria@montepatino.com o allo 0743817487. Da non perdere l’“Avventura di una Salciccia”, dimostrazione pratica sulla lavorazione del maiale, a cura dell’Officina per la Scienza e la Tecnologia di Perugia.

Alle 17 al Palazzo del Gusto, fanno tappa anche a Preci le esperienze gastronomiche promosse dal Consorzio Bim di Cascia, con un educational sui sapori dei formaggi della Valnerina, del gourmet Renzo Fantucci dell’Università dei Sapori di Perugia. L’ingresso è gratuito ma su prenotazione allo 3473363768.

Per l’intero pomeriggio inoltre, all’interno delle cantine e nelle piazze del centro storico, sarà possibile osservare all’opera il fornaio, il norcino, il pastore, il contadino, il ceramista, la merlettaia, la ricamatrice e il canestraio, per conoscere più a fondo la realtà storica e culturale del luogo. Immancabile, dalle 18.30 alle 20, la degustazione di Prosciutto nelle tre piazze principali del borgo, per assaporare il caratteristico e inconfondibile gusto sapido, ma non salato e il profumo, leggermente speziato.

A seguire l’attesa “Notte di Gusto”, che inizierà alle 21 in Largo Trento e Trieste grazie allo spettacolo musicale dei bravissimi e giovanissimi cantanti del Piccolo Coro “Il Girasuoni” di Deruta, diretto dal Maestro Mauro Branda. In programma, per le 21.30, anche una suggestiva visita notturna del Museo della Chirurgia e a concludere la notte di gusto tradizionali spettacoli folcloristici. Per l’occasione, anche il Centro visite Antico Mulino sarà aperto fino alle 23.30.

Gli stand, le cantine del centro storico, il Mulino così come il Museo della Chirurgia riapriranno domenica 28 alle 10. Nel pomeriggio, tornerà anche l’“Avventura di una Salciccia” e alle 17 una nuova sessione dell’educational sui formaggi del Bim. Proprio il formaggio sarà protagonista, alle 17.40, di una dimostrazione pratica sulla sua lavorazione, nella quale in Valnerina si è dei veri e propri maestri.

A seguire, i presenti potranno degustare nuovamente il Prosciutto, per poi partecipare, alle 18.30 presso il Palazzo del Gusto, al “Volo Gastronomico sul territorio”, un educational incentrato sulle squisite tipicità agroalimentari della zona, a cura dell’azienda agricola “Orve” e del ristorante “Il Molino” di Capodacqua, su prenotazione al 3289082078. Durante la manifestazione, che si chiuderà alle 22, sarà possibile gustare a pranzo e a cena tutti i migliori prodotti tipici della tradizione umbra, presso i ristoranti locali ed sarà inoltre attivato il servizio navetta con il trenino Dotto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*