“Paesaggio e geografia” 2014, incontro presso cantina “Carapace” a Bevagna

PAESAGGIOLe buone pratiche nella pianificazione, progettazione e realizzazione di interventi nel paesaggio: è questo il tema del secondo incontro del Forum regionale “Paesaggio e geografia” 2014, in programma giovedì 29 maggio, dalle ore 9, presso la Cantina “Il Carapace” realizzata su progetto dello scultore Arnaldo Pomodoro dalla famiglia Lunelli nella Tenuta Castelbuono a Bevagna.

Organizzato dalla Regione Umbria, in collaborazione con la Scuola umbra di amministrazione pubblica, il convegno si presenta come una vetrina finalizzata ad informare, formare e sensibilizzare i soggetti coinvolti nel processo delle trasformazioni del territorio e del paesaggio determinate dalla pianificazione, progettazione e realizzazione degli interventi.   L’iniziativa è rivolta a rappresentanti delle amministrazioni pubbliche, Ordini professionali e mondo dell’associazionismo.

Con il Forum, avviato il 6 maggio scorso e articolato in una serie di incontri e seminari, la Regione Umbria vuol coinvolgere tutti i portatori di interesse e i cittadini, chiamati a condividere le scelte di sviluppo paesaggisticamente sostenibili che saranno contenuti nel Piano paesaggistico regionale, di cui è già stata preadottata la prima parte, che traccia il quadro conoscitivo e strategico del paesaggio umbro e delle sue 19 strutture identitarie, e di cui ora prosegue la formazione. A questo scopo, oltre al portale tematico UmbriaGeo (www.umbriageo.regione.umbria.it), è stata attivata una nuova “piazza” digitale con il portale UmbriaPaesaggio (www.umbriapaesaggio.regione.umbria.it) in modo da far conoscere l’operato della Regione per la tutela e la valorizzazione del paesaggio, sensibilizzare e formare gli “attori” coinvolti nel processo delle trasformazioni del territorio e del paesaggio, scambiare idee e progetti. I lavori del convegno sulle buone pratiche nella pianificazione, progettazione e realizzazione di interventi nel paesaggio, coordinati da Ambra Ciarapica, dirigente del Servizio Paesaggio, territorio e geografia della Regione Umbria, si apriranno con i saluti istituzionali e la presentazione della giornata. Seguirà l’illustrazione di alcuni casi di studio e buone pratiche, con relazioni sul paesaggio nelle parti strutturali dei Piani regolatori generali di Castiglione del Lago e di Città di Castello e sulla progettazione architettonica.

Tra gli interventi successivi figurano quelli del professor Paolo Belardi, dell’Università degli studi di Perugia su “Arte e/è paesaggio, il volto umano della natura”, del professor Michele Ercolini, dell’Università degli studi di Firenze, su “paesaggi d’acqua: tra senso di appartenenza, buone pratiche e percorsi progettuali”, dell’ingegner Matteo Benvenuti su “cibo e città sostenibili: la Vertical Farm nel contesto italiano”, dell’ingegner Giacomo Pagnotta sulla “casa colonica in Umbria tra tradizione e innovazione”.

Le conclusioni saranno a cura del coordinatore dell’Ambito Territorio, infrastrutture e mobilità della Regione Umbria, Diego Zurli. Nel corso del convegno è prevista la presentazione delle borse di studio assegnate dalla Regione per le proposte progettuali selezionate in base al bando regionale per la riqualificazione architettonica e ambientale di quattro ambiti significativi nei territori comunali di Castiglione del Lago, Cascia, Perugia e Terni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*