Oltre 200 banchi per Pian di Massiano in Fiore

Parte di Pian di Massiano in Fiore sarà al coperto

Torna l’appuntamento con Pian di Massiano in Fiore, la mostra mercato in programma domenica 24 e lunedì 25 aprile, dalle ore 8 alle 20, presso piazzale Umbria Jazz di Pian di Massiano a Perugia.

Saranno presenti oltre 200 banchi di cui circa 50 tra artigiani e piccoli antiquari, 15 dedicati allo street food e 150 di espositori di: piante e fiori, prodotti tipici, articoli da regalo, abbigliamento, intimo, calzature e biancheria.

La mostra mercato è organizzata dal Consorzio Cosap 99 (Consorzio Operatori su Aree Pubbliche nato nel 1999) con il patrocinio del Comune di Perugia e di Confcommercio.

Caratteristica di questo evento è la presenza di 2mila metri quadrati di piante e fiori con 20 operatori provenienti da varie regioni d’Italia che presenteranno le loro eccellenze florovivaistiche.

Pian di Massiano in Fiore è stata presentata questa mattina, presso la sala Rossa di palazzo dei Priori a Perugia, da Cristiana Casaioli, assessore comunale al commercio, e da Massimiliano Baccari, presidente Cosap 99.

É una mostra mercato, incentrata sul tema del fiore, cui teniamo molto – ha sottolineato Casaioli – perché nei suoi 17 anni di storia ha sempre attratto tantissimi visitatori, provenienti dall’Umbria e dalle regioni limitrofe”. L’iniziativa, che offrirà prodotti connessi al giardinaggio in tutte le sue manifestazioni, è molto gradita ed attesa dai perugini e rappresenta, non a caso, un grande evento per la città. Peraltro la fiera segna per prima il passaggio tra inverno e primavera, lanciando un messaggio di “rinascita” grazie ai suoi colori ed alla vivacità degli stand”.

Il presidente di Cosap Massimiliano Baccari ha ricordato che l’appuntamento ha radici lontane e risale, infatti, al periodo di fondazione del Consorzio (1999).

Si tratta – ha detto – di un evento che rappresenta un momento commerciale importante, perché è caratterizzato da tanti elementi di eccellenza, ossia la grande offerta di fiori e piante. Per noi, in un periodo storico come quello attuale caratterizzato dalla supremazia della grande distribuzione, la fiera è motivo di orgoglio, visto che è grazie agli operatori “ambulanti” che riusciamo, ancora oggi, ad attrarre così tanti visitatori non solo da Perugia, ma provenienti da tutta l’Umbria”.

L’offerta commerciale – ha ricordato Baccari – sarà a tutto tondo; non ci saranno solo fiori e piante, infatti, ma tanto altro, compreso uno spazio dedicato allo street food, con prodotti tipici ed eccellenze culinarie. Saranno, insomma, due giornate di festa, di assoluto relax, per tutta la famiglia. Credo che questa debba essere considerata la fiera che ci fa sentire tutti un po’ più umbri: la comunità, infatti, la si crea in tante maniere e Pian di Massiano in fiore ne è un esempio, perché la manifestazione è da sempre un fiore all’occhiello, possibile grazie al contributo congiunto di Cosap, dell’Amministrazione comunale e degli stessi operatori”.

Pian di Massiano in Fiore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*