Mostra del Cavallo, una straordinaria anteprima in città

La 48^ Mostra Nazionale del Cavallo sarà presentata ufficialmente ai tifernati giovedì 11 settembre con un’anteprima che avrà per teatro il centro storico di Città di Castello. “Cavalli in città” è il titolo dell’evento promosso dall’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo insieme al Comune di Città di Castello, che omaggerà simbolicamente la città con una serata tra passione, spettacolo ed emozione.

I Lancieri di Montebello guideranno un corteo nel quale sfileranno cavalli, carrozze, allevatori, artisti equestri e rappresentanti delle regioni partecipanti alla rassegna tifernate, che partirà da via XI Settembre alle ore 18,30 e, attraverso via Mario Angeloni, raggiungerà piazza Matteotti, dove dalle ore 19 avrà inizio la presentazione della Mostra curata da Nico Belloni, alla presenza del sindaco Luciano Bacchetta e del presidente della Mostra Fausto Bizzirri.

Oltre al prestigioso corpo dell’Esercito Italiano guidato dal capitano Paolo Mezzanotte, il pubblico avrà l’opportunità di vedere alcune delle attrazioni principali della manifestazione: dai cavalli arabi ai cavalli spagnoli nelle loro tipiche bardature; dagli artisti del Gran Galà “Night of the Stars”, con Bartolo Messina e Charlie in prima fila, ai cowboys delle discipline della monta western; dai cavalieri dell’endurance alle carrozze del Gruppo Italiano Attacchi, fino ai pony.

Dopo la presentazione ufficiale, la sfilata continuerà in corso Vittorio Emanuele e da porta Santa Maria Maggiore si articolerà su un percorso che abbraccerà idealmente la città, costeggiando le mura urbiche lungo viale Vittorio Veneto, piazza Garibaldi e viale Armando Diaz, fino al capolinea del parcheggio dello stadio comunale “Bernicchi”.

L’iniziativa ha il significato profondo dell’omaggio alla comunità alla quale la manifestazione deve la sua storia e risponde alla volontà di stabilire una osmosi ancor più profonda tra la kermesse e i cittadini, le forze economiche rappresentate dagli esercizi commerciali e dai servizi del centro storico, per rafforzare un legame che è parte dell’identità tifernate.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*