Magione rievoca la ‘Congiura al castello’ del 1502 contro Cesare Borgia

In programma spettacolo teatrale itinerante e cena a tema al Castello dei Cavalieri di Malta. La presentazione giovedì 1 giugno, alle 11, nella sala Fiume di palazzo Donini a Perugia

(umbriajournal.com) by AVInews PERUGIA – Quella dei Borgia fu una delle famiglie più influenti del Rinascimento italiano di cui una delle figure più affascinanti e controverse è sicuramente quella di Cesare Borgia, condottiero senza scrupoli la cui ambizione fu all’origine della cosiddetta ‘congiura della Magione’ ordita contro di lui da alcuni suoi nobili alleati che temevano l’eccessivo potere del duca Valentino.

La rievocazione. A distanza di cinque secoli dai tragici fatti che si conclusero con la morte dei congiurati, il luogo in cui venne pianificata la cospirazione ospita oggi un’affascinante rievocazione della vicenda: ‘Congiura al castello’ è il nome dello spettacolo teatrale itinerante, con tanto di cena gourmet a tema, in programma dal 20 al 30 luglio al Castello dei Cavalieri di Malta a Magione, la sera in due differenti orari.

Presentazione dell’evento. Il programma e i dettagli dell’evento organizzato dal Cral Domenico Cancelloni, sotto la direzione artistica della Compagnia teatrale magionese, verranno presentati giovedì 1 giugno, alle 11, nella sala Fiume di palazzo Donini a Perugia, nel corso di una conferenza stampa a cui parteciperanno Fabio Cancelloni, titolare del gruppo Fasi, il regista Giampiero Frondini, il sindaco di Magione Giacomo Chiodini e Fabrizio Leoni, responsabile del Castello Cavalieri di Malta.

Nicola Torrini
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*