‘Magia di un’arte’ chiude con ‘A Deruta… un giorno da favola!’

(umbriajournal.com) – by Avi News DERUTA – È dedicato ai più piccoli lo spazio in chiusura, novità della settima edizione, di ‘Magia di un’arte’, festival di cultura e ceramica di Deruta. Si chiama, infatti, ‘A Deruta… un giorno da favola!’ la festa della lettura per piccoli, in seno al progetto nazionale, recepito dalla Regione Umbria e anche dal Comune di Deruta, in particolare dall’assessorato alla cultura e alle politiche sociali, ‘Nati per leggere’ (Npl), che si terrà sabato 13 settembre, per le vie del centro storico della città della ceramica, dalle 10 alle 12.30 e poi dalle 16.30 alle 19. “La giornata si svolgerà a seguito dell’apertura della biblioteca Nati per leggere a Deruta – ha detto l’assessore alla cultura e alle politiche sociali di Deruta, Michele Toniaccini –. Avere questo spazio significa offrire alla città un luogo di formazione per bambini, di incontro fra questi e i propri genitori nella lettura e di interazione e scambio fra le famiglie, soprattutto se in difficoltà. Offrire un sostegno culturale alle famiglie in questo momento storico mi sembra il primo compito da perseguire. In questa direzione, un libro e la lettura di una favola sono una grande ricchezza”.

Due le attività che si potranno svolgere in più momenti nell’arco della mattinata. Per tre volte, alle 10, alle 10.45 e alle 11.30, in via Pinturicchio, si terrà ‘L’ora delle storie…’ con letture ad alta voce tenute da Claudia Manca, Emanuela Buconi e Giulia Castellani, lettrici volontarie, all’interno del progetto regionale ‘Leggere fa bene alla salute’. Agli stessi orari, i giardini Milziade Magnini, invece, ospiteranno le animazioni fiabesche di ‘Fantastiche storie al Kamishibai’, ispirate al teatro d’immagini di origine giapponese, a cura di Maria Rita Boccanera e Alberto Romizi, al pianoforte. Alle 10.30 e alle 11.15 si terranno, inoltre, le ‘Lettura con i nonni’ dell’Università della terza età di Deruta. Le attività riprenderanno alle 15.45 con la presentazione del progetto ‘Nati per leggere’, alla Casa della cultura e dell’associazionismo Centro di documentazione della cultura e della memoria locale. Al lancio saranno presenti, oltre all’assessore Toniaccini, Alvaro Verbena sindaco di Deruta, Gennaro Troianello, coordinatore dell’equipe pediatrica nell’area Coordinamento scientifico regionale Npl, e Stefano Lentini, direttore del distretto Media valle del Tevere. Alle 16.30 sarà tempo di musica con l’esibizione del Piccolo coro dei girasuoni, a cura del maestro Mauro Branda, in piazza Marconi. Alle 16.45, invece, scoccherà ‘L’ora del teatro’ con le favole di paura raccontate dal cantastorie Mirko Revoyera di ‘Tutti i bambini sono buoni. Cotti bene!’, ancora in piazza Marconi, e con le fiabe in musica a cura di Isola di confine, Giulia Castellani e Valerio Apice di ‘Semi di teatro’, in via Pinturicchio. La giornata si chiuderà con la merenda, alle 17.30, pane e olio per tutti al ristorante Taverna del gusto di via Pinturicchio, seguita dalle esibizioni, a partire dalle 18, di ‘Il quartetto giovane della Banda musicale Città di Deruta’.

Per tutta la durata delle due tranche dell’evento, infine, si potrà prendere parte ai laboratori aperti nel chiostro del Museo regionale della ceramica che offriranno ai bambini la possibilità di misurarsi con esperienze musicali, sensoriali e di riciclo, manipolazione della creta e costruzione di libri.

 

Maria Cristina Costanza

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*