Luoghi Invisibili 2016, gli appuntamenti del primo weekend a Perugia

Da venerdì 16 a domenica 18 settembre spettacoli, visite guidate e aperture straordinarie

Luoghi Invisibili 2016, gli appuntamenti del primo weekend a Perugia

Luoghi Invisibili 2016. Gli appuntamenti del primo weekend. Primo weekend alla scoperta della Perugia invisibile. Dal 16 al 18 settembre Perugia apre eccezionalmente al pubblico tanti luoghi normalmente inaccessibili e poco conosciuti anche dai residenti. L’evento dedicato alla Perugia nascosta iniziavenerdì 16 con aperture straordinarie, passeggiate, spettacoli e visite guidate (da prenotare al numero 380-6390601) e un omaggio ai tanti altri luoghi invisibili dell’Umbria. Alle ore 18, infatti, la Sala San Francesco del Palazzo Vescovile ospiterà la presentazione del libro  del giornalista e fotografo Fabrizio Ardito “111 luoghi nascosti dell’Umbria” (edizioni Emons); una guida che porta alla scoperta di tanti luoghi umbri cosiddetti “minori”, valorizzando siti e monumenti meno noti, ma ricchissimi di storia e di arte, così come esempi di artigianato artistico e gastronomico che raccontano pezzi importanti della storia e della cultura della regione.

Sempre venerdì il Servizio Fondi Storici – gruppo LRCS propone una visita alla scoperta dell’antica biblioteca dell’Università e di altri tesori d’arte nel convento degli Olivetani,  attuale sede del Rettorato (ore 15 e 16,15). Visita guidata anche al Museo Laboratorio di tessitura a mano Giuditta Brozzetti, nel suggestivo scenario della chiesa di San Francesco delle Donne (ore 18). Alle ore 20,45 via dei Priori si animerà con lo spettacolo itinerante “Voci dall’antica via regale”, a cura della Compagnia della Sposa, mentre alle ore 21 nel Teatro Franco Bicini in via del Cortone (Borgobello) ilBorgo dei Teatri presenta “L’Italia al tempo di swing” di e con Mariella Chiarini.

Sabato 17 settembre alle ore 10  sarà possibile visitare in via del Tempio la tomba etrusca dello Sperandio, per la prima volta aperta eccezionalmente al pubblico, e alle ore 15 la chiesa di SS. Sebastiano ed Elisabetta o chiesa dell’Eremita, con appuntamento alle scalette dell’Acquedotto di via Appia. Nella giornata di sabato inoltre il Complesso benedettino di San Pietro, Borgo XX Giugno, propone una giornata in Monastero con visite guidate alle ore 10.30 – 11.30 e 15.30 -16.30 e possibilità di pranzare (dalle 13 alle 15). Alle 10,30  da Piazza di San Francesco al Prato, in collaborazione con l’Associazione Amico Peloso, si va a passeggiare con i nostri amici a 4 zampetra le vie della città (prenotazioni e informazioni 338 3503022). Appuntamento poi alle 16,30 nello studio Moretti-Caselli in via Fatebenefratelli 2 con una conferenza e la visita guidata al Museo Laboratorio di vetrate artistiche Moretti Caselli, e alle ore 17,30  nei Giardini dei Tre Archi per andare alla scoperta di  via del Cortone, con cena conclusiva al Circolo del Tempo Bono.  La serata prosegue alle 21 nella Chiesa di Sant’Antonio in Corso Bersaglieri con il concerto “Abbraccio Sociale”, un viaggio tra musica classica, jazz e tango moderno con Natalia Benedetti e Guido Arbonelli, a cura della Solidarietà Trasparente Onlus.

Domenica 18 settembre ritrovo nella piazzetta degli Oddi alle 16,30 per assistere alle “Antiche Storie”, spettacolo itinerante per bambini  sopra i 6 anni, con merenda finale (a pagamento) a cura della Compagnia della Sposa. Il  primo weekend della Perugia invisibile si chiude con la musica alle ore 21 nel Tempio di Sant’Angelo in  Corso Garibaldi . Lo spettacolo “Il flauto che si Pavaneggia” , con l’esibizione dell’Ensemble Fiffaro Consort, Il timbro della Storia, è organizzato da Musìca, verso il Museo diffuso degli Strumenti Musicali (per informazioni contattare il numero prenotazioni)

Sempre domenica, alle ore 10 e alle 11, visita guidata all’affresco del Perugino, conservato nellestanze di clausura delle clarisse del convento di Sant’Agnese, a cura di MeravigliArti in Umbria (appuntamento in via del Tempio), oppure si parte per l’intera giornata, nel tour “Romantico medioevo” alla scoperta delle dimore neogotiche nel perugino (ore 10 dalla Stazione del MiniMetrò a Pian di Massiano).

Sia sabato (ore 18) sia  domenica (ore 11) l’associazione MeravigliArti in Umbria dedica un tour alla città vista dall’alto (InstagramTour #luoghiinvisibilipg), mentre da piazza IV Novembre si partirà alla scoperta delle esclusive terrazze delle Logge di Braccio, della terrazza del Capitolo di San Lorenzo e della Torre del Palazzo dei Priori, con partenza alle ore  10 e 16. Non meno affascinante èl’itinerario di archeologia industriale cittadina che tocca le sedi storiche delle industrie di Perugia (Ellesse, Fornace Angeletti-Biscarini, Perugina, Fabbrica Birra Perugia), in programma sabato e domenica alle ore 10 e 16.

Tutti i giorni di questo primo settimana il Museo del Capitolo di San Lorenzo apre il Coro ligneo e le Sacrestie della Cattedrale di San Lorenzo alle ore 17, e dalle ore 10 alle 18 l’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci. Tra i tanti luoghi visitabili anche Chiesa di Santa Maria Nuova in via Pinturicchio, l’Oratorio di San Benedetto e la Gipsoteca greco–romana dell’Università degli Studi di Perugia, la chiesa di San Benedetto dei Condotti e il Comando Militare Esercito Umbria; il Ninfeo della Canapina nei giardini di via Pellini e la Società di Mutuo Soccorso in via dei Priori, il Collegio della Sapienza e le chiese di San Giovanni di Dio, Santa Maria della Valle e Santa Giuliana.

Per prenotazioni (obbligatorie) e informazioni più dettagliate su itinerari, visite guidate e altre iniziative: 380-6390601 e www.luoghiinvisibili.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*