Lions Day 2016, si terrà a Perugia il 17 aprile [FOTO E VIDEO]

Il programma è stato presentato ufficialmente nella Sala Rossa di Palazzo dei Priori

Lions Day 2016, si terrà a Perugia il 17 aprile

Lions Day 2016, si terrà a Perugia il 17 aprile

E’ stato presentato ufficialmente questa mattina nell’ambito di una conferenza stampa nella Sala Rossa di Palazzo dei Priori, il programma del Lions Day 2016 che si terrà a Perugia domenica 17 aprile.

Aprendo l’incontro, l’assessore Cristiana Casaioli ha voluto ringraziare i Lions per aver deciso di dedicare un’intera giornata alla città di Perugia, confermando la loro finalità storica, ossia di essere presenti dove c’è bisogno, aiutando la comunità.

Va in questo senso – ha ricordato l’assessore – la raccolta fondi che i Lions promuoveranno nella giornata di domenica per finanziare il restauro del Teatro Pavone, struttura identitaria di Perugia che necessita di alcun interventi per tornare ad essere pienamente fruibile nel suo splendore.
Casaioli ha però riferito che domenica 17, oltre alla cultura, verranno toccati anche altri temi fondamentali per una comunità, ossia la salute, i giovani, l’alimentazione.

“Credo, dunque, che si tratti di un grande evento che darà lustro alla città e ci farà cresce come comunità”.

Il saluto di Lions Clubs International è stato portato dal Governatore del Distretto 108 L (che raggruppa Umbria, Lazio e Sardegna) Prof. Tommaso Sediari. Quest’ultimo ha ricordato che il Lions Day è una giornata fondamentale per la comunità dei Lions che, in tante città del mondo, scende in piazza. Il Distretto 108 L lo fa a Perugia, a Roma ed a Cagliari, promuovendo vari eventi di rilievo.

Sediari, riprendendo le parole dell’assessore Casaioli, ha confermato che i Lions vogliono essere presenti dove c’è bisogno, favorendo un’attività di studio e solidarietà, per essere sensibili verso la società soprattutto in questo periodo di crisi.

Il programma dettagliato è stato illustrato da Francesco Tei, il quale ha ricordato che il 17 sarà una giornata densa di appuntamenti e concentrata su attività operative, tra cui spicca la raccolta fondi per il restauro del Pavone.

Il Lions Day sarà caratterizzato da quattro villaggi, presenti nel centro storico di Perugia e dedicati ai temi dell’alimentazione, della cultura, dei giovani e della salute.

Il villaggio “alimentazione”, di cui saranno partner il Banco Alimentare e l’Usl Umbria 2, mira a diffondere la cultura del benessere, partendo da una sana alimentazione e da una quotidiana attività fisica. Di fronte a dati preoccupanti sulla diffusione dell’obesità, verranno approfondite alcune semplici, ma fondamentali azioni da seguire.

Il villaggio cultura, in collaborazione con Radici di Pietra e Isola del libro Trasimeno, prevede diversi eventi, a partire dal punto di accoglienza predisposto in Corso Vannucci davanti al portale di Palazzo dei Priori.

Dalle 10.30, in particolare, presso l’ex borsa di Via Mazzini, proseguirà la mostra d’arte, già visitabile da domani 13 aprile con orari 12-20, possibile grazie alla donazione di opere da parte di vari artisti. Nei 5 giorni di apertura potranno essere fatte offerte sulle opere, mentre domenica a partire dalle 17 ci sarà il clou, con l’asta, il cui obiettivo, come detto, è di raccogliere fondi per il restauro del Pavone.

Seguirà l’inaugurazione della mostra fotografica presso la Galleria Nazionale, la presentazione di alcuni
libri presso il Caffè Letterario, l’apertura di un book corner e tanto altro. Il villaggio cultura sarà animato dalle performances dell’attore Gianluca Foresi.

Il villaggio giovani svilupperà quella che da sempre è la vocazione dei Lions, ossia l’attenzione per le nuove generazione. Non a caso da molto tempo vengono organizzati scambi culturali con paesi come Cina, Giappone, Nepal, Australia, America.

Nell’ambito di questa festa verranno premiati i vincitori del concorso, rivolto alle scuole medie, per la creazione di un poster per la Pace, con cui gli studenti sono stati invitati a riflettere sul tema della convivenza pacifica.

Infine, ma non da ultimo, il villaggio salute, che si articola in vari settori: il progetto Martina (prevenzione dei tumori, rivolto ai giovani delle scuole superiori), la lotta al diabete, il service raccolta occhiali usati (che dopo opportuna revisione verranno donati alle popolazioni del terzo mondo), i cani guida di sostegno ai non vedenti, il crec (acronimo dell’ippoterapia, sostegno alle disabilità psico-fisiche dell’infanzia), il midollo osseo, con informazioni sulla donazione; solidarietà e sollievo, iniziative a supporto delle persone sofferenti che vivono in solitudine.

Il tutto con la collaborazione di varie associazioni, come Croce Rossa, Aild, Il Sole, Aucc.
Presso gli infopoint, situati nella stazione minmetrò di Pian di Massiano e nella ex sala Borsa di Via Mazzini, si potrà richiedere il braccialetto per ottenere sconti nelle varie strutture convenzionate del centro storico che hanno aderito all’iniziativa.

Il ricco programma si aprirà domenica 17 alle 10 con la sfilata d’auto d’epoca, con partenza da pian di Massiano ed arrivo in piazza IV novembre; alle 10.30 apertura villaggi tematici in piazza IV novembre, Corso Vannucci e galleria nazionale dell’Umbria; alle 11 dimostrazione sulla disostruzione presso il villaggio salute; alle 11.15 pillole per una sana alimentazione, presso il villaggio alimentazione; alle 11.30 sfilata dei Granatieri di Sardegna (piazza Italia-Piazza IV novembre); alle 12 inaugurazione ufficiale del Lions Day in Piazza IV novembre; alle 12.30 apertura della mostra fotografica e book corner alla galleria nazionale.

Nel pomeriggio, alle 15 esibizione dei cani guida nel villaggio salute; alle 15 visita guidata all’arco etrusco; alle 15.30 esibizione degli sbandieratori del terziere Fraporta di Narni e sfilata dei ragazzi di un poster per la pace; alle 16 al Pavone premiazione del concorso; alle 16 visita guidata alla galleria nazionale dell’Umbria a cura di Franco Nucciarelli; alle 16.15 pillole per una sana alimentazione; alle 16.30 dimostrazione sulla disostruzione, alle 17 asta di opere d’arte presso l’ex sala Borsa, alle 17.15 esibizione Ente palio dei Terzieri di Trevi, alle 17.30 caffè letterario presso la galleria nazionale.

In serata la festa si concluderà al Teatro Pavone con il concerto dell’artista di fama internazionale Sarah Jane Morris.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*