Legalità: in 150 foto l’eredità di Falcone e Borsellino

Borghesi, “La Provincia in prima linea per la diffusione della legalità”

Legalità: in 150 foto l’eredità di Falcone e Borsellino

“L’Eredità di Falcone e Borsellino” raccontata in 150 foto e 26 pannelli con immagini tratte dall’archivio dell’ANSA e da album privati di famiglia. Si tratta di una mostra fotografica itinerante – realizzata dall’Agenzia ANSA in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e allestita  nella rinnovata Aula Magna dell’ITET “A. Capitini – V. Emanuele II – A. di Cambio” di Perugia – che per quattro giorni, da oggi (16 maggio) fino a giovedì 19 maggio,  fa tappa a Perugia. Consiste nell’aggiornamento della mostra fotografica “Falcone e Borsellino, vent’anni dopo” inaugurata nel 2012 a Palermo a Palazzo Branciforte, arricchita anche da un catalogo e da un video documentario. All’inaugurazione, avvenuta nella mattinata odierna, erano presenti, tra gli altri, Erika Borghesi (Provincia di Perugia), il Procuratore generale Fausto Cardella, il Questore Carmelo Gugliotta, Cristina Bertinelli per il Comune di Perugia e rappresentanti del mondo della scuola.

“La Provincia da tempo è impegnata attivamente nella diffusione della cultura della legalità – ha detto Borghesi -. Ricordo che fin dall’ultima amministrazione numerosi sono stati i progetti che hanno visto protagonista l’ente provinciale insieme alle scuole del territorio in sinergia anche con la Sicilia. Oggi – ha proseguito Borghesi – anche se non abbiamo più la delega nella materia della cultura conserviamo questo patrimonio arricchito negli anni poiché crediamo che una efficace cultura della legalità debba partire dai giovani  e quindi dal mondo della scuola. A queste due eroiche figure che incarnano la lotta alla mafia, Falcone e Borsellino la Provincia ha dedicato una sala nel 2011, a testimonianza del riconoscimento del valore del loro agire e dell’eredità morale che hanno lasciato”.

Sarà possibile visitare la mostra per i gruppi di studenti e il pubblico a partire da lunedì 16 e fino a giovedì 19 maggio, con i seguenti orari:

lunedì 16 maggio, dalle 11.00 alle 18.00;

martedì 17 e mercoledì 18 maggio dalle ore 8.30 alle 18.00;

giovedì 19 maggio dalle 8.30 alle 11.30.

Legalità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*