L’altra Perugia. Istantanee di una città che cambia

swi 01(UJ.com3.0) PERUGIA – Tanti punti di vista su una città che cambia, ma anche tante idee su come si vorrebbe che cambiasse. È “L’altra Perugia. Istantanee di una città che cambia”, il libro fotografico, collettivo e condiviso che descrive la città di oggi, ma anche quella di domani, presentato ieri pomeriggio presso la Sala Falcone e Borsellino della Provincia di Perugia davanti ad un pubblico numeroso. L’iniziativa, introdotta dal Presidente dell’Associazione Sviluppo, Welfare e Innovazione per l’Umbria Aviano Rossi, ha rappresentato il primo evento pubblico dell’Associazione che, a pochi giorni dalla sua nascita, nel presentarsi alla comunità, sta traducendo in atti concreti la volontà di promuovere idee ed iniziative per il benessere collettivo. Dopo la premessa del Presidente di SWI Rossi che ha parlato dell’Associazione e della scelta di dedicare l’iniziativa alla presentazione del libro, sono intervenuti il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, il poliziotto e fotografo Gianni Vagnetti, autore degli scatti del testo, Massimo Pici, segretario provinciale Siulp (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia) e Vanna Ugolini, giornalista che ha coordinato il progetto.

Il libro, voluto dal Siulp ed edito da Intermedia Edizioni, è un esempio di cronaca partecipata: i testi sono stati descritti da una trentina di persone a cui è stato chiesto di immaginare come vorrebbero che cambiassero i luoghi fotografati. “Sebbene sia nata solo da poco, l’Associazione ha già in cantiere numerose iniziative – ha esordito il presidente Rossi – abbiamo deciso di dedicare il nostro primo appuntamento pubblico alla città di Perugia perché quando ci si pone l’obiettivo di iniziare un percorso per migliorare la realtà, metaforicamente bisogna partire dall’analisi di ciò che ci circonda. Questo libro – ha continuato – non solo ci aiuta a conoscere Perugia, ma presenta anche differenti contributi sulla città di domani, tutti connotati dalla speranza di un futuro migliore”. Nello spiegare il progetto che vuole narrare attraverso le foto il cambiamento in atto a Perugia, la Ugolini ha sottolineato la collaborazione con il Siulp concretizzatasi in diverse iniziative e ora in questo libro fotografico.

“Questo libro condiviso e collettivo raccoglie le voci dei cittadini – ha affermato – si tratta di uno spunto di riflessione a più voci di cui le istituzioni dovrebbero tenere conto”. “Si tratta di un importante spaccato della storia del nostro territorio e della nostra città – ha commentato il presidente Guasticchi – come rappresentante istituzionale non posso che ringraziare tutti coloro che ogni giorno sono in prima linea mettendo a repentaglio la loro vita per far rispettare la legge”. Vagnetti nel sottolineare la volontà di utilizzare le foto che derivano dal lavoro investigativo di agente di polizia per spronare le persone ad una riflessione, ha auspicato che il libro possa essere da stimolo per affrontare i problemi della città. Nel sottolineare l’importanza del confronto, il segretario provinciale Siulp, ha affermato che il libro prosegue idealmente sul sito www.dentidileone.it dove si può continuare a mandare le proprie idee e progetti su Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*