La notte si fa Swing al Festival delle birre artigianali “Cotta o Cruda mai Nuda”

di Simona Cortona

Ma dove vai bellezza in bicicletta… ha 86 anni lo Swing e non li dimostra proprio.

Nato negli anni trenta oltre oceano, portato in Italia dagli americani durante la guerra, racconta l’Italia di ieri e la vita dopo la guerra quando si voleva solo vivere più spensierati.

Come molte mode, lo Swing sta rivivendo la sua seconda giovinezza e le musiche e i balli stanno riempiendo di nuovo le sale da ballo e le piazze.

E proprio alla 6° edizione della Rassegna Internazionale della Birra artigianale, Cotta o cruda mai nuda in programma a Foligno dal 26 al 28 agosto, che lo Swing italiano e inglese ha  coinvolto il folto pubblico di piazza Matteotti nel centro storico di Foligno.

La rassegna ideata e curata da Cristiana Mariani presidente della Confesercenti di Foligno in collaborazione con Francesco Franki d’Arcangelo, si snoda sulle quattro piazze principali della città: piazza della Repubblica, Largo Carducci, Piazza Faloci e Piazza Matteotti con i suoi cinquanta stand, venti di birre provenienti da cinque continenti e  trenta stand di food con ottime novità tra cui segnaliamo lo spiedino di gambero con mango e zenzero, il pane cunzato direttamente da Campisi in Sicilia e gli arrosticini divini, carne bovina arrostita e servita su spiedini.

Sono presenti anche le specialità argentine, austriache, il lampredotto, la pizza artigianale, lo gnocco fritto, la patata arrotolata e le specialità sicule e pugliesi. Degno di nota anche il bombolone oversize ripieno di crema e il Chiringuito cubano che serve moijiti per tutta la notte.

Cotta o cruda mai nuda che ha preso il via giovedì 26 con le esibizioni e le atmosfera brasiliane  dei Bossanova Project e i Secondamano – Rolling Stones Tribute Band, nella serata di ieri ha proposto il ritmo coinvolgente dello Swing. Dal palco di piazza Matteotti due le esibizione dei migliori successi degli anni ’30 grazie ai Lola Swing di Foligno e The Rockabellas direttamente da Londra,  accompagnate da una trentina di fans rigorosamente in abiti dell’epoca esibitesi sul palco.

Una serate frizzante, coinvolgente, che riesce almeno per un sera a sollevare il pubblico di Foligno dalla paura del terremoto dei giorni scorsi.

“Bellezza in bicicletta, Un bacio a mezzanotte, Buonasera signorina, Ma l’amore no fino a Blu dipinto di blu” suonati e cantati magnificamente da  i Lola Swing,  gruppo desideroso di far conoscere e apprezzare il filone italiano dello Swing e dalle inglesi The Rockabellas, Sarah, Pippa e Lizzie sorelle dai tacchi vertiginosi con curve e armonie morbide e un repertorio di grandi successi americani.

Irrestistibile il ritmo “saltellante” (o “dondolante”, appunto swing in inglese) del genere musicale che ci ha fatto ricordare i grandi artisti dello Swing: da Duke Ellington, al nostro italiano Trio Lescano, dai pionieri Natalino Otto ed Ernesto Bonino fino all’indimenticabile Fred Buscaglione.

Cotta o Cruda mai nuda prosegue oggi con un ricco programma:

  • dalle 16.30 un convegno su alimentazione e anima presso la Sala Fittaioli,
  • alle 18 lo showcooking con Roberto Ciufoli e Giuseppe Claudio Fruci sul di  Palco Piazza Matteotti e
  • dalle  20.30 dal palco di Piazza Matteotti, Gio Evan – Sorprendermi Tour presso Palco, gli Streams of beer e a seguire i  Tito Esposito Band

Il programma di domani 28 agosto:

  • ore 12.00 Apertura manifestazione
  • dalle ore 18.00 Musica sul Palco di Piazza Matteotti
  • ore 21.00 Tipi di Roberto Ciufoli – spettacolo teatrale – Palco Piazza Matteotti
  • ore 22.30  I Cinquantini –Palco Piazza Matteotti
  • ore 24.00 Chiusura Evento

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*