La Notte Green di Perugia, torna nel centro storico

La Notte Green di Perugia, torna nel centro storico
La Notte Green di Perugia, torna nel centro storico

La Notte Green di Perugia, torna nel centro storico
Dopo il successo della prima edizione, nel 2014, torna venerdì prossimo, 25 settembre, la Notte Green in centro storico a Perugia, con un ricco programma di appuntamenti a partire dalle ore 18,00, dedicati all’ambiente, alla mobilità sostenibile, al riciclo e riuso, all’enogastronomia bio e di qualità. Tutti, naturalmente, ideali sia per i più piccoli che per gli adulti.

Tra gli appuntamenti All night long, che dal tardo pomeriggio si svilupperanno ininterrottamente fino alla mezzanotte, troviamo la mostra Design Green Appeal 2, esposizione di opere d’arte di design dall’anima green, ospitata al Caffè di Perugia in Via Mazzini.

Per i bambini, uno spazio interamente dedicato ai laboratori creativi dal titolo Un Post per i più piccoli. In collaborazione con il Post, appunto, in Piazza IV Novembre saranno aperti laboratori per creare circuiti elettrici umani, in compagnia di esperti operatori specializzati in divulgazione scientifica.

Un altro laboratorio, il cosiddetto LEM, Laboratorio Ecologico Mobile sarà, invece, allestito in Piazza Italia da Gesenu, in collaborazione con il Comune di Perugia, per promuovere e sensibilizzare i cittadini sul ciclo dei rifiuti e il recupero, con personale specializzato a disposizione per eventuali informazioni e segnalazioni, video e materiale informativo.

A proposito di raccolta differenziata e riciclo anche Legambiente sarà presente per tutta la notte in Piazza della Repubblica con un info point dedicato alle diverse attività dell’associazione tra cui, in particolare la campagna nazionale Puliamo il Mondo 2015 e a Fa’ la cosa giusta! Umbria 2015. Nel corso di tutta la serata sarà possibile partecipare a un ecogioco (con in palio gadget green) per sensibilizzare i cittadini sui tema della raccolta differenziata, del riuso e del riciclo

Da non perdere, per gli amanti dell’alimentazione sana, bio e di qualità l’Aboca Wellness Point presso il Caffè di Perugia, le birre Mastri Birrai Umbri, che saranno spillate direttamente dal mezzo storico dell’azienda in collaborazione con Caffè di Roma, che stazionerà per tutta la notte in Piazza Matteotti e, da Umbrò, l’aperitivo presentato dalla cantina Arnaldo Caprai. Nel corso della serata si svolgerà anche una campagna social legata al progetto #MySagrantino25. Spazio anche agli amici a quattro zampe in collaborazione con Zoogarden, presente in Piazza Danti per ogni informazione che riguardi gli amici animali.

Il ricco programma della Notte green prevede anche specifici Green moments ad orari prestabiliti.

Si parte alle 19,00, fino alle 21,30, in Via Mazzini con il Live Show Lemuria, in cui la stilista presenta i suoi abiti e la loro intercambiabilità, per essere alla moda e, allo stesso tempo, smart.

Alle ore 21,00 in Borsa Merci Aboca presenta “L’Umbria tra Wellness ed eccellenze Smart”, un incontro -in collaborazione con Sviluppumbria – sui temi della salute e del benessere con un’attenzione particolare alle eccellenze più innovative.

Tra gli ospiti, i Tweetteri Alessandro Paolucci, alias @lddio e Davide Astolfi, conosciuto come @GianniKuperlo. Modera il direttore del mensile free press umbro Piacere Magazine Matteo Grandi. Durante, l’incontro, sarà possibile gustare diverse tisane che contribuiranno a rendere ancora più piacevole l’appuntamento.

Alle 21,30, quindi, sempre alla Borsa merci il dibattito sul tema “Un’altra mobilità è possibile?”, a cui parteciperanno Gianni Martino, Ceo di Car2Go Italia, Barbara Covili, general manager di My Taxi Italia, Samuel Sed Piazza, Md di Moovit Italia e la responsabile di BlaBla Car Silvia Conti. A moderare sarà il direttore di MetroNews Giampaolo Roidi. E a proposito di mobilità sostenibile, non mancheranno le auto green, esposte in Via Mazzini e i curiosi risciò (Ri-Show) a energia solare a cura di Ass. Rework e You Grifo, in Corso Vannucci e Piazza Matteotti.

Durante la Notte Green – che gode del patrocinio del Comune di Perugia, della Regione dell’Umbria e di Legambiente – non mancherà la collaborazione con un altro significativo appuntamento che si tiene sempre Venerdì 25 in centro storico. Parliamo di Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori, che avrà appuntamenti comuni per i visitatori della Notte Green, quali Italia Brasile: quattro chiacchiere tra calcio e ricerca sul selenio. Alle 18,30 in Borsa Merci, Claudio Santi e Eder Lenardao del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Perugia racconteranno come la ricerca possa essere scambio e incontro tra colleghi lontani ma accomunati dalla passione per la ricerca.

Alle 19,30, invece, incontro su Consumo biologico e qualità della vita, focus economico sugli stili di vita e l’impatto delle scelte di consumo bio del Prof. Paolo Polinori del BioQL Dipartimento di economia dell’Università di Perugia.

Grazie, infine, alla collaborazione con Perugia is Open ad animare la Notte Green saranno concerti ed eventi musicali continui in diverse zone del centro.

Alle 19.00 via alla musica con la Living Band – Tributo alla PFM “Impressioni di (fine) Settembre” alle Scalette di S.Ercolano/Corso Cavour zona pedonale, in collaborazione con Distretto del Sale, Mac Edilizia, Magazzini Pesciarelli Magione, Parafarmacia Gallenga.

Alle 21,00 Suonidumbria alla Rocca Paolina e, a seguire, alle 21,45, in Piazza Danti, in collaborazione con Sharper, Riciclato Circo Musicale, la musica che fa bene all’ambiente.

Infine, alle 23,00 in Piazza IV Novembre, sempre in collaborazione con Sharper, si balla con le cuffie nell’originale Silent Disco con Faust-T, Mortus e Stefano Tucci in consolle.

Aprendo la conferenza stampa di questa mattina, Matteo Grandi, Direttore di Piacere Magazine, ha ricordato che quella di venerdì è la seconda edizione della Notte Green, evento che si è deciso di riproporre dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno; l’auspicio degli organizzatori, in ogni caso, è che l’iniziativa si possa consolidare negli anni, divenendo un appuntamento fisso.

I primi segnali di crescita, però, ci sono già: rispetto al 2014 la location è più estesa, visto che interesserà l’intero centro storico di Perugia.

“E’ una notta bianca a tutti gli effetti – ha spiegato Grandi – declinata sui temi dell’ambiente, con l’obiettivo di aprire una riflessione e di sensibilizzare l’opinione pubblica su questi argomenti”.

La novità, come accennato, rispetto all’edizione passata è che la notte Green si accompagnerà ad altri due eventi di ampio respiro, Sharper e Perugia is open, con l’auspicio di portare tantissimi cittadini per le vie della città, animando l’acropoli.

In relazione ai tanti eventi in programma, Matteo Grandi ha voluto segnalare tre di essi: si tratta dell’incontro, che si terrà alla Borsa Merci alle 21.30 sul tema della mobilità alternativa; ed ancora da non perdere la performance musicale itinerante (partenza da Piazza Matteotti) con strumentazione alimentata da energia verde (risciò ad energia solare); infine la mostra di design ecologico al caffè di Perugia, cui parteciperanno una decina di designers proveniente da tutta l’Umbria e da fuori regione, proponendo opere realizzate con materiali di riciclo.

I tre grandi eventi in programma si riuniranno a fine giornata alle 23 in Piazza IV Novembre, ove si terrà la “silent disco”, con i dj che proporranno musica da ascoltare tramite cuffie. Ad oggi sono già circa 700 i cittadini che hanno dato la loro adesione per questa performance unica nel suo genere.

In chiusura di intervento, Matteo Grandi ha posto l’accento sull’importanza della sinergia, in virtù della quale saggiamente sono state evitate le sovrapposizioni di eventi. Ed è stata proprio la scelta di aver voluto lavorare insieme per costruire un cartellone fluido di iniziative di assoluto spessore, che conferma l’approccio smart alla vita della città.

Il Sindaco Andrea Romizi, presente alla conferenza stampa, ha ringraziato gli organizzatori per aver riproposto un evento che già lo scorso anno ha ottenuto importanti riscontri di pubblico.

“Ciò che più apprezzo di questi appuntamenti è che, oltre al divertimento, consentono di affrontare temi estremamente attuali e di interesse, nonché stimolanti per le Pubbliche Amministrazioni e per l’intero tessuto produttivo del territorio”.

Il Sindaco ha ricordato che i tre eventi di venerdì, unitamente a tutte le altre iniziative organizzate in questo periodo dall’Amministrazione Comunale sul tema del “verde”, rappresentano tanti tasselli in un progetto complessivo, rivolto alla tutela dell’ambiente, argomento che, inevitabilmente, sarà determinante soprattutto negli anni futuri. In quest’ottica, l’Umbria, da sempre considerato il polmone verde d’Italia, ha qualche carta in più da giocarsi e potrà recitare, dunque, un ruolo da capofila nel panorama nazionale.

Romizi ha annunciato altresì che nelle intenzioni dell’Amministrazione vi è quella di procedere ad un potenziamento delle piste e dei percorsi ciclabili; ciò perché l’uso delle biciclette, grazie all’avvento di quelle a pedalata assistita, rappresenta ormai una piacevole realtà, accessibile a tutti.

L’incontro di oggi è stato chiuso da Leonardo Alfonsi di Sharper, che ha confermato le ragioni per le quali gli organizzatori dei tre eventi hanno deciso di lavorare in sinergia: per dare un segnale del fatto che una città intelligente è chiamata a dialogare e confrontarsi.

Nell’ampio cartellone offerto da Sharper, Alfonsi ha segnalato due eventi: alle 17.30 in via Fiorenzuola, l’“Ortobello”, sperimentazione di Orti Urbani in sintonia con lo spirito green a cura dei ricercatori del Dipartimento di Agraria; infine alle 21.30 nella Loggia dei Lanari l’incontro sul tema “biologico e qualità della vita”, con i ricercatori del Dipartimento di Economia che proveranno a rispondere, insieme al pubblico, alla domanda: “il consumo di prodotti biologici: stile di vita sostenibile o moda?”.

La notte green

[AFG_gallery id=’30’]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*