La musica classica del Festival ‘Federico Cesi’ rieccheggia a Bevagna

festival federico cesi
Il chitarrista Andrea De Vitis

(umbriajournal.com) by Avi News BEVAGNA – Prosegue la nona edizione del Festival Federico Cesi Musica Urbis, manifestazione dedicata alla musica classica, organizzata dall’associazione culturale musicale Fabrica Harmonica, che propone concerti tra Bevagna, Spello e Trevi, ospitando artisti di livello internazionale e giovani promettenti a cui è dedicata la specifica sezione FH Giovani. E proprio a questa appartengono i prossimi appuntamenti con le esibizioni dei solisti del Summer college in programma a Bevagna, all’auditorium Santa Maria Laurentia, a ingresso libero. Si parte giovedì 18 agosto, alle 18, con ‘Piano Albumblatter’, si prosegue venerdì 19 agosto, alle 19.30, con ‘Il belcanto italiano’ per chiudere sabato 20 agosto, di nuovo alle 18, con ‘Capolavori del pianoforte’. In quest’ultima giornata, la serata proseguirà al teatro Torti dove, alle 21.30, andrà in scena il ‘Galà lirico: le più belle arie d’opera’ che vedrà la presenza del soprano Mariangela di Giamberardino e del pianista Jongrey Kwag.

Domenica 21 agosto, alle 19, sempre al teatro Torti di Bevagna, andrà quindi in scena l’atteso concerto ‘Rosso fuoco’ durante il quale il chitarrista Andrea De Vitis e l’Orchestra internazionale di Roma diretti da Antonio Pantaneschi si esibiranno nella sinfonia rossiniana de ‘Il barbiere di Siviglia’, nel ‘Concierto de Aranjuez per chitarra e orchestra’ di Joaquín Rodrigo e nella ‘Sinfonia numero 7 in La Maggiore op. 92’ di Beethoven. Questo evento, durante il quale è prevista una degustazione di prodotti biologici dell’azienda vinicola San Michele di Orvieto, aprirà la Settimana della chitarra che ospiterà grandi nomi tra cui lo stesso De Vitis, pluripremiato artista di fama internazionale, e Carlo Marchione, tra le più apprezzate chitarre classiche d’Europa che, mercoledì 24 agosto, suonerà musiche di Molino, Vassiliev, Zea, Rebay e Giuliani. In cartellone tanti appuntamenti tra cui, giovedì 25 agosto, la Mostra internazionale di strumenti a pizzico e la Notte bianca della chitarra con una lunga maratona musicale fino all’alba.

La prossima settimana si riprenderà lunedì 22 agosto con FH Giovani, questa volta al Museo del’infiorata di Spello, alle 18, con ‘La Musique enchantée’ e poi, la sera, alle 21.30, al teatro Torti di Bevagna, con ‘Piano & orchestra’, musiche di Mozart, Schumann e Rachmaninov eseguite dall’Orchestra internazionale di Roma. Martedì 23 agosto, alle 18, condotta da alcuni talentuosi e giovani direttori del Summer college 2016, la stessa orchestra offrirà alla città di Trevi ‘La grande musica sinfonica’ con musiche di Beethoven, Musorgskij e Rimskij-Korsakov. Queste tre esibizioni sono a ingresso libero.

Il festival è curato da Annalisa Pellegrini, direttore artistico, e Stefano Palamidessi, direttore didattico, e si compone, quest’anno, di tre sezioni, ‘Anteprima festival’ (che si è chiuso l’11 agosto), ‘Musica Urbis Main festival’ fino al 28 agosto, e ‘Autumn festival’ dal 10 settembre al 20 novembre).

Per ulteriori informazioni e per eventualmente prenotare il proprio posto o acquistare il biglietto: www.festivalfedericocesi.com.

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*