LA CANTINA “TERRE DE LA CUSTODIA” INAUGURA LOCALI E PRODUZIONI DI QUALITÀ

All'azienda Terre de la custodia" la presentazione di nuovi locali e innovativi prodotti
All'azienda Terre de la custodia" la presentazione di nuovi locali e innovativi prodotti
All’azienda Terre de la custodia” la presentazione di nuovi locali e innovativi prodotti

(umbriajournal.com) by Avi News – Nuovi spazi per la lavorazione e la maturazione del vino e innovative produzioni di qualità. Si è mossa su queste due direttrici l’attività della cantina “Terre della custodia” di proprietà della famiglia Farchioni, attiva sul territorio umbro dal 1780. Domenica 15 settembre, infatti, l’azienda presenterà le sue novità, tra le quali una barriccaia raddoppiata nelle dimensioni e una bevanda definita “né vino né birra”, prodotta nella foresteria all’interno della stessa cantina. “Durante le attività di ricerca che abbiamo svolto in questi anni – anticipa Pompeo Farchioni –, ci siamo resi conto della necessità di un ritorno a un sistema antico di produrre il vino che ha bisogno di riposo per avere il tempo di maturare, prima in barrique e poi nelle bottiglie. Perciò, abbiamo voluto ingrandire gli spazi dedicati a questo processo”. L’inaugurazione dei nuovi locali di circa 4mila metri quadrati, quasi interamente sotterranei e interni alla collina che li ospita, è alle 12 nella sede dello stabilimento in località Palombara, a Gualdo Cattaneo, nella suggestiva cornice delle colline del Sagrantino e dei monti Martani. Il taglio del nastro è affidato a Fernanda Cecchini, assessore regionale alle politiche agricole e agroalimentari, alla presenza di Catiuscia Marini e Marco Vinicio Guasticchi, rispettivamente presidente della Regione Umbria e della Provincia di Perugia. Ad accogliere le autorità e i circa 600 ospiti attesi, ci saranno Pompeo, Roberto, Giampaolo e Marco Farchioni. A seguire e prima del pranzo previsto alle 13.30, ci sarà un apertivo esclusivamente a base della nuova bevanda, che gli intervenuti potranno gustare in anteprima, e il lancio di un altro prodotto del gruppo Farchioni: il vino bianco Grechetto in purezza con una lavorazione senza solfiti. Il pranzo a base dei prodotti del gruppo agroalimentare, con la preparazione dei cocktail a cura della scuola di Danny Devito e il menù dell’executive chef Farchioni, Massimo Infarinati, sarà animato dalla band Asternovas.

Ad un altro dei settori agricoli, quello oleario, sarà invece dedicato il meeting “La qualità non tradisce mai”, promosso dal gruppo Farchioni in collaborazione con il consorzio Oliveti d’Italia, in programma martedì 17 settembre al teatro comunale di Gualdo Cattaneo, alle ore 9.30.

 

Carla Adamo

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*