In Vino Veritas, una serata nel segno del ‘Nettare degli Dei’

Una serata dedicata all'arte e alla musica e ispirata al buon bere

In Vino Veritas, una serata nel segno del 'Nettare degli Dei'

Una serata dedicata all’arte e alla musica e ispirata al buon bere, per celebrarne il lato gioioso, le ebrezze, la gioia di vivere. Prenderà il via sabato 9 aprile con il teatro-canzone dei Jazz Glazz – per l’occasione sul palco insieme alla splendida voce di Silvia Pierucci – il nuovo mese tra arte ed enogastronomia del Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini di Perugia, in via Ruggiero D’Andreotto.

È infatti proprio “In Vino Veritas” – e non poteva intitolarsi diversamente – lo spettacolo inaugurale del cartellone di aprile dell’ormai celebre rassegna “Food & Jazz dal Vino”. Racconti brevi, aforismi, reading, in cui si andrà a intrecciare narrazione e musica dal vivo, per una coinvolgente storia in musica che si svilupperà intorno all’eterno fluire del nettare degli dei nel nostro immaginario collettivo. Perché nella musica, nell’arte, nella letteratura, il vino è stato sempre un elemento ispiratore di grandi pagine.

E trattandosi di una rassegna in cui il “buon ascoltare” va di pari passo con l’enogastronomia, ad accompagnare lo spettacolo tornerà la tradizionale cena di “Food & Jazz dal Vino” (ci si può prenotare allo 075 5731100). Dopo la pasta-antipasto arriverà in tavola il piatto dei “7 pesci”, un’originale ampia degustazione di 7 diverse tipologie di cucina ittica, proposta sulla base dell’offerta settimanale del mercato. Il tutto accompagnato dai vini “raccontati” dai sommelier del Ristorante Giò, per finire con il tradizionale “cioccolatoso” dessert.

Dopo l’appuntamento di sabato 9 con i Jazz Glazz (che sono Rob Pierucci al sax, Aldo Bertuzzi al piano, Graziano Brufani al contrabasso, Carlo Bosco alle percussioni, e Rodolfo Mantovani, attore “vinante”), la rassegna Food & Jazz dal Vino proseguirà a aprile con altri 3 appuntamenti con i solisti della Perugia Big Band.

Sabato 16 aprile toccherà a Cesare Vincenti (tromba), accompagnato da Matteo Parretta (chitarra) e Luca Grassi (contrabbasso); la settimana successiva – il 23 – si esibirà Andrea Angeloni (trombone), con Alessio Capobianco (chitarra) e Graziano Brufani (contrabasso).

Sabato 30 aprile, infine, a chiudere il mese un evento speciale sia sul palco che in tavola (e nel post cena). Il cantante Davide Tassi presenterà il suo “Frank Sinatra Tribute” (accompagnato da Pedro Spallati, sax, Filippo Protani, piano, e Pietro Paris, contrabasso) e a concludere “in dolcezza” la serata ci penserà una degustazione guidata di rhum e cioccolato.

Per ulteriori informazioni: http://www.ristorantegioarteevini.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*