Il parco Città della Domenica si prepara a vivere il ‘Country day’

the climbers, country day, città della domenica, perugia
La band country 'The Climbers'

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Dopo i festeggiamenti dell’ ‘Indipendence day’, la festa nazionale americana del 4 luglio, la Città della Domenica prosegue anche sabato 11 e domenica 12 luglio con la programmazione degli spettacoli dedicati al genere country. In particolare, domenica il parco ospiterà il ‘Country day’ un evento speciale che prevede esibizioni di line-dance e balli country di scuole provenienti dal centro Italia tra cui ‘Revolution’ di Terni, ‘Wild Fire’ di Roma, ‘Mad Boots’ di Jesi, ‘Fell Dance’ di Acqualagna e ‘Dancing Country Riders’ di Cantiano, quest’ultima corpo di ballo costituito da Adriana Mc Dini. Le performance delle cinque scuole, in programma dalle 16, si svolgeranno nel ‘Giardino d’inverno’, la grande sala, nella struttura coperta del parco, utilizzata per eventi di vario genere. Inoltre, i ‘The Climbers’ , la band che ha fatto della passione per la tradizione country uno stile di vita, suoneranno mentre i ballerini delle scuole improvviseranno danze, per una giornata all’insegna del ‘pollice sui passanti, cappello, camicia, fibbia, jeans e stivali’.

In entrambe le giornate, quelle di sabato 11 e domenica 12 luglio, inoltre, è in programma lo spettacolo ‘La disfida dei cavalieri’, nell’area medievale, alle 11.40 e alle 15.10, mentre alle 14.20 nell’area western del ‘Fort Apache’ ci sarà l’esibizione dei cowboy ‘The ghost of Jesse James’, targata ‘Mc Dini Family’, la stessa che ha fondato la band ‘The Climbers’. Nella sola giornata di sabato 11, invece, si terrà, alle 16.30, ‘Quel maledetto treno per Yuma’.

Nel corso del weekend, poi, sarà possibile incontrare i personaggi delle fiabe, tornare indietro nel tempo con la teatro-improvvisazione medievale, ed esplorare i boschi del parco alla ricerca di daini, mufloni e scoiattoli.

Cristina Biondi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*