“IL CAVALLO DA GIOSTRA E PALIO”- CONVEGNO SUL PRINCIPE DELLA TENZONE

cavallo(UJ.com3.0) FOLOGNO – Il cavallo da Giostra e Palio” è il titolo del convegno nazionale sul Principe della Tenzone, organizzato dall’Ente Giostra della Quintana per domenica 14 aprile 2013, alle ore 9.30, nella Sala Rossa di Palazzo Trinci a Foligno. Il convegno nazionale dedicato al protagonista di giostre e palii è l’evento scientifico del mese di aprile nell’ambito dei festeggiamenti per il 400° anniversario della Giostra della Quintana. La giornata di studio sarà aperta dai saluti del Presidente dell’Ente Giostra, Domenico Metelli, del sindaco di Foligno, Nando Mismetti e del Presidente della Federazione Italiana Giochi Storici, Carlo Capotosti. Poi inizierà il dottor Valerio Serata, Equine Practice Campagnano di Roma, con “La scelta del cavallo giusto”, seguito dal dottor Guido Castellano, membro della Commissione Veterinaria della Federazione Italiana Sport Equestri (F.I.S.E.) che si occuperà dei “Concetti base dell’allenamento del cavallo”. Il professor Luigi Intorre del Dipartimento di Scienze Veterinarie di Pisa analizzerà “L’uso dei farmaci veterinari: trattamento lecito e rischio doping”, chiuderà poi il professor Marco Pepe, Dipartimento di Patologia, Diagnostica e Clinica Veterinaria dell’Università di Perugia e Presidente della Commissione Veterinaria dell’Ente Giostra, con “La tutela della salute del cavallo: esperienza di campo in Giostre e Palii”. L’importante giornata di studio e approfondimento vedrà la partecipazione dei 10 Priori dei Rioni, dei responsabili delle commissioni tecniche e di tanti tecnici e semplici appassionati provenienti dalle città sedi di Giostre e Palii. “Il convegno è per noi motivo di grande orgoglio – ha dichiarato il Presidente dell’Ente, Domenico Metellie sottolinea ancora una volta l’amore e l’attenzione della Quintana nei confronti del protagonista assoluto della Giostra. Gli illustri relatori offriranno il loro prestigioso contributo scientifico sulla tutela e sulla salute del cavallo. Un argomento – ha concluso – che vede la Quintana in prima fila e all’avanguardia grazie al proprio regolamento preso ad esempio da tante altre manifestazioni”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*