Ijf, Festival internazionale del giornalismo, salute ai tempi dei social media

PERUGIA – I social media e le applicazioni per smartphone e tablet possono modificare il modo di comunicare e di promuovere la salute:  partendo da questo assunto la direzione salute della Regione Umbria  ha promosso, nell’ambito del Festival internazionale del Giornalismo di Perugia,  un  Panel su “La comunicazione della salute ai tempi dei social media e delle apps, la cultura digitale nella PA”, in programma  sabato 18 aprile (ore 13.00) nella Sala del Dottorato di P.zza IV Novembre. L’iniziativa vuole essere l’occasione per condividere con i diversi soggetti interessati la cultura digitale, i social, la comunicazione, ovvero il presente della ricerca e informazione in sanità. Grazie alle nuove tecnologie – affermano gli organizzatori –  è possibile rendere più efficaci campagne di informazione per modificare errati stili di vita (che spesso sono alla base di numerose malattie ad alto impatto sociale), fornire un’informazione mirata ai cittadini e pazienti che soffrono di una specifica patologia o che sono a rischio di svilupparla, individuare tramite i loro feedback specifiche esigenze.

Le istituzioni sono pronte a usare questi strumenti? Esistono rischi (legati alla salute o alla privacy) da parte dei cittadini/pazienti quando li usano? È necessaria una loro regolamentazione? Esistono evidenze che dimostrano la loro efficacia in termine di salute pubblica? Queste sono alcune delle domande  cui il panel cercherà di rispondere.  All’incontro, moderato dal giornalista Luca De Biase de Il Sole 24 Ore, è prevista la partecipazione della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, di Eva Benelli – Agenzia di editoria scientifica Zadig, Alessandro Lovari – Università di Sassari, Giuseppina Manuali – Regione Umbria, Anna Masera – capo ufficio stampa Camera dei Deputati, Lella Mazzoli – Università di Urbino, Daniela Rodorigo – direttore comunicazione Ministero della Salute, Eugenio Santoro – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Francesca Sensini – web content specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*