ECCO I NUOVI STRUMENTI MULTIMEDIALI PER LA PROMOZIONE DI PIEGARO

La presentazione di Piegaro tempi moderni
La presentazione di Piegaro tempi moderni
La presentazione di Piegaro tempi moderni

(umbriajournal.com) by Avi News PIEGARO – L’innovativa app per smartphone ‘Piegaro turismo’ e il nuovo sito del Museo del vetro (www.museodelvetropiegaro.it) saranno attivi entro la fine di giugno di quest’anno. I nuovi strumenti multimediali di promozione del territorio piegarese, per ora “work in progress”, rientrano nel più ampio progetto dal titolo ‘Piegaro tempi moderni’, realizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il Consorzio Itaca che ha gestito fino a dicembre 2013 i Musei del vetro di Piegaro e paleontologico di Pietrafitta. I nuovi strumenti hi-tech di promozione turistica, finanziati dalla misura 3.1.3 del Programma di sviluppo rurale per l’Umbria 2007-2013, per un ammontare di 30mila euro, sono stati presentati, sabato 5 aprile, nella splendida cornice del Museo del vetro, a Piegaro. Ad illustrarli c’erano Mauro Lachi e Miriana Marabissi, rispettivamente vicesindaco e assessore a cultura e turismo del Comune di Piegaro, Elena Bellavita, consigliera comunale, e Valentina Fratini del Consorzio Itaca. “I comuni come i nostri – ha detto il vicesindaco di Piegaro – devono intercettare le risorse europee se vogliono promuovere il territorio anche a livello nazionale e internazionale. È un progetto che può fungere da modello per altri territori, sempre in un’ottica di promozione integrata”.

Il progetto si divide in due parti: una cartacea, con la realizzazione di una guida del territorio di circa 100 pagine, ricca di immagini e contenuti, redatta in italiano e inglese, e l’altra multimediale che consta invece di quattro strumenti. Il sito del Museo del vetro e, più in generale, dell’intero territorio; l’applicazione per smartphone ‘Piegaro turismo’, scaricabile gratuitamente su Apple e Google play Store; le targhe con il ‘qr code’ da posizionare nelle principali piazze di Piegaro, Pietrafitta, Castiglion Fosco e nei due musei, per permettere ai turisti e visitatori di accedere in ogni momento alla lista di attrattive, eventi, strutture ricettive e curiosità sul territorio, grazie anche al collegamento free wi-fi; oltre alla web tv collegata con il Museo del vetro e il Comune di Piegaro.

Durante la conferenza stampa, in cui sono intervenuti, tra gli altri, anche il sindaco di Panicale, Luciana Bianco, l’assessore ad ambiente e territorio del Comune di Piegaro, Domenico Mencarelli, e il vicepresidente del Consorzio Itaca, Sanni Mezzasomma, è stato proiettato il video promozionale di Piegaro, realizzato con riprese aeree tramite il drone, che sarà visibile in seguito collegandosi al nuovo sito o tramite l’app. “Dopo dieci anni di legislatura – ha concluso Miriana Marabissi –, abbiamo portato a compimento un progetto all’avanguardia, oltre all’apertura dei due musei, fiori all’occhiello che andavano promossi. La Regione Umbria ha creduto molto nel nostro piccolo comune, elargendo i finanziamenti per portare avanti le strutture museali. Ripartendo dalla cultura e dalla manutenzione di quello che abbiamo, possiamo rimettere in moto l’economia”. L’assessore comunale ha poi anticipato che fra circa un mese partirà anche “l’allestimento multimediale” del Museo paleontologico ‘Luigi Boldrini’ di Pietrafitta e che a Pasqua il Museo del vetro di Piegaro, in attesa della nuova gestione, rimarrà comunque aperto al pubblico.

Maria Galeone

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*