I finalisti di Conad Jazz Contest on stage a Umbria Jazz

Per il quinto anno consecutivo, i 10 finalisti del concorso promosso da Conad e Umbria Jazz trovano spazio sul palco del festival perugino

I finalisti di Conad Jazz Contest on stage a Umbria Jazz. Sono in corso sul palco del Festival le esibizioni dei 10 gruppi finalisti di Conad Jazz Contest, la gara di talenti promossa per il quinto anno consecutivo da Conad e Umbria Jazz. La competizione ha coinvolto circa 600 giovani musicisti, in una selezione durissima affidata a tre commissioni: la giuria artistica presieduta da Renzo Arbore, quella tecnica formata da musicisti e compositori e la giuria popolare, che ha espresso la propria preferenza online, per un totale di oltre 110 mila voti.

A trionfare, aggiudicandosi il primo posto assoluto e un premio di 5.000 euro, sono state le sonorità del gruppo di formazione internazionale Fluid Collective, nato a Boston nel 2015: Daniele Germani, sassofono contralto, Alessio Pignorio, chitarra, Giuseppe Campisi, contrabbasso, Luca Mignano, batteria, e Paolo Petrella, elettronica. Dei Fluid Collective le giurie tecnica e artistica hanno apprezzato «la lucidità e l’efficacia del progetto musicale nel suo complesso – che fonde jazz e musica elettronica – nonché la qualità esecutiva e la pertinenza stilistica sia dell’insieme che dei solisti».

Assieme agli altri 9 finalisti, il collettivo ha conquistato l’inserimento nel cartellone di Umbria Jazz. Il programma prevede l’esibizione dei gruppi dal 4° al 10° classificato nello spazio Conad Stage ai Giardini Carducci, mentre le band che si sono aggiudicate il podio – oltre ai Fluid, il quartetto francese Nefertiti Quartet, piazzatosi al secondo posto, e il Giovanni Angelini Open 4et, classificatosi terzo – si esibiranno nella centralissima Piazza IV Novembre nel weekend conclusivo del Festival (15-16-17 luglio).

A vincere un posto per la Berklee Summer School 2017 presso Umbria Jazz Clinics è stato Filippo Bubbico, classe 1992, pianista del Filippo Bubbico Trio (6° classificato), ritenuto dalle giurie il musicista più promettente di tutto il concorso. Avrà la possibilità di perfezionarsi nell’ambito dell’unico seminario tenuto in Italia dalla scuola di musica jazz più prestigiosa al mondo, il Berklee College of Music.

I dieci finalisti si sono inoltre aggiudicati la possibilità di distribuire digitalmente i propri brani, grazie alla partnership del Contest con Zimbalam (www.zimbalam.it), aggregatore digitale che consente ad artisti e band emergenti di portare la propria musica sul mercato digitale mondiale, e con Deezer (www.deezer.com), il primo servizio globale di musica in streaming, presente in oltre 180 paesi del mondo con un catalogo di oltre 40 milioni di brani. Su Deezer è possibile ascoltare in esclusiva la compilation dei brani dei vincitori del Conad Jazz Contest, a questo link: www.deezer.com/playlist/1890279602

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*