Primi d'Italia

Hobby Show Umbria, è partita la prima edizione a Bastia Umbra

Uno scatto della prima edizione di Hobby Show Umbria

(umbriajournal.com) by Avi News BASTIA UMBRA – Ha preso il via venerdì 18 novembre la prima edizione di Hobby Show Umbria, manifestazione a cura della società UpMarket srl dedicata alla creatività manuale femminile che proseguirà fino a domenica 20 novembre nel padiglione 7 di Umbriafiere a Bastia Umbra. Découpage, stamping e scrapbooking, cake design e sugar art, bijoux, patchwork e quilting, macramè, merletto, uncinetto, cucito creativo, aerografia, country painting, shabby, soft painting, spolvero, stencil, tombolo e miniature sono solo alcune delle svariate tecniche e arti decorative che vengono di volta in volta presentate in fiera da esperti del settore, pronti a soddisfare la voglia di creare di tutte le appassionate. Un centinaio sono i workshop, aperti a tutti, organizzati da espositori e associazioni presenti in fiera che forniranno anche i materiali necessari. In particolare, filati, modelling e cucito creativo sono al centro della proposta fieristica dell’associazione perugina Creattività, presente alla manifestazione con una serie di corsi gratuiti dove sarà possibile imparare, ad esempio, l’arte giapponese dell’‘amigurumi’ che consente di creare all’uncinetto o a maglia piccoli animaletti o creature antropomorfizzate. Si potrà anche usare l’uncinetto tunisino o a realizzare gioielli con l’argilla polimerica. Hobby Show Umbria, inoltre, darà spazio anche alle grandi tradizioni della creatività artigianale tipiche della regione, come quelle del ricamo e della ceramica.

Saranno presenti, infatti, una delle più rinomate istituzioni civiche umbre, la ‘Scuola di Ricamo di Valtopina’, e una delle più apprezzate ricamatrici di Perugia, Lina Montagnoli, che da oltre 50 anni mette la sua grande esperienza al servizio di aspiranti ricamatrici provenienti da tutta la regione e che 20 anni fa ha fondato in città la ‘Scuola Punto Ricamo’.

Più di 30 saranno invece i corsi che ‘Mondo ceramica’ organizzerà durante la tre giorni: dal classico tornio alla cuerda seca spagnola, dal raku alle tecniche tradizionali di Deruta, senza dimenticare la bigiotteria etrusca e uno spazio dedicato ai più piccoli per imparare a modellare la creta. Luciana Tonti e Paola Lauretani, invece, terranno corsi per imparare a tessere con il telaio del laboratorio artigiano ‘Arte della tessitura di Rasiglia’ di Foligno.

Tra i numerosi eventi in programma, i corsi di Tommaso Bottalico per scoprire i segreti delle tecniche ‘shabby’, con cui realizzare piccoli complementi di arredo e dare nuova vita a vecchi mobili, i laboratori di riciclo creativo di Paola Volpi per imparare a realizzare oggetti e decorazioni utilizzando solo materiale di recupero. ‘Virgin active’, poi, allestirà una versione ‘ridotta’ dei Club V, l’area bambini. Infine, la ‘Food & Cake design – Associazione artisti italiani’ oltre a una serie di workshop con esperte nazionali di ‘sugar art’, domenica 20 novembre, proporrà una dimostrazione con il pasticcere romano Maurizio Scarascia che realizzerà sotto gli occhi delle visitatrici una vera torta nuziale a tema natalizio alta 5 piani.

“Con ben 8 edizioni nel 2016 fra primavera e autunno, in 5 location differenti, che diventeranno una decina nel 2017 – spiega Angelo Altamura, exhibition director di Hobby Show – la manifestazione organizzata da UpMarket srl è diventata ormai il punto di riferimento nazionale del settore, capace di aggregare ogni anno decine di migliaia di visitatrici e appassionate grazie a un format collaudato e di successo e a una capillare presenza sul territorio nazionale”.

Cristina Biondi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*