Gualdo Tadino, successo di pubblico per il 1° memorial Giorgio Albertazzi

Re Lear

Giuseppe Pambieri trionfa con il “Re Lear” andato in scena alla Rocca Flea

(umbriajournal.com) by Avi News GUALDO TADINO – Di fronte a una platea gremita, nel suggestivo parco della Rocca Flea a Gualdo Tadino, lo spettacolo ‘Re Lear’ in programma giovedì 18 agosto ha raccolto consensi positivi dal pubblico e dalla critica, facendo registrare il tutto esaurito. L’attore Giuseppe Pambieri e un cast di altri nomi d’eccellenza del teatro italiano hanno dato sfoggio di tutta la loro bravura recitando in maniera perfetta “La storia d’amore più grande che si possa raccontare: quella tra un padre e una figlia. E Re Lear è questo. Per tre volte. Visto che ha tre figlie”. Con la regia di Giancarlo Marinelli e i costumi del gualdese Daniele Gelsi, artista di livello nazionale nel suo campo, gli spettatori hanno potuto ammirare quello che Re Lear ha voluto fare per i suoi figli, ossia “spogliarsi di tutto: del governo, del potere, di ogni questione terrena e tenebrosa, per fare solo e definitivamente il padre”.

Il commento dell’assessore Venturi. L’appuntamento teatrale organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Polo museale ha così ottenuto un grande successo (oltre trecento persone) a testimonianza che quando gli eventi sono di alta qualità la città di Gualdo Tadino risponde sempre con grande partecipazione. La positiva serata, alla quale era presente un soddisfatto assessore alla cultura Emanuela Venturi, si è conclusa con un lungo applauso finale che ha costretto gli attori a ritornare in scena più e più volte per salutare il numeroso pubblico presente. “Un grande successo – ha sottolineato Venturi – ottenuto grazie alla proficua collaborazione tra Comune e Polo museale, a dimostrazione del fatto che la città è pronta a ricevere sollecitazioni colte e di respiro internazionale. Un passo verso un progetto più ampio che vedrà la sua crescita già a partire dalla prossima stagione estiva”.

‘Arte e follia. Antonio Ligabue-Pietro Ghizzardi’. Non è mancata inoltre la presenza dell’attore Giuseppe Pambieri, prima di andare in scena, alla mostra evento ‘Arte e follia. Antonio Ligabue-Pietro Ghizzardi’, poiché, per singolare coincidenza, il maestro interpretò un ruolo importante proprio nello sceneggiato Rai ‘Ligabue’, andato in onda nel 1977 e che rese celebre in Italia e nel mondo l’artista ‘folle e geniale’.

Estate gualdese. Gli eventi dell’estate gualdese comunque non si fermano qui, è infatti previsto per sabato 20 agosto ‘Giochiamo in Centro’ evento dedicato ai bambini, promosso dall’amministrazione comunale e organizzato in collaborazione con il Comitato eventi centro storico, che avrà inizio alle 18 nel centro storico di Gualdo Tadino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*