Gluten Free Fest, successo per l’edizione 2016

Il Festival del senza glutine conferma il suo appeal!

Gluten Free Fest, successo per l’edizione 2016

Calato il sipario su un’intensa quinta edizione, Gluten Free Fest conferma il suo appeal e si afferma un appuntamento consolidato, sia per il pubblico celiaco che per chi vuole semplicemente conoscere meglio l’alimentazione senza glutine e sperimentarne il gusto. La pioggia non ha infatti fermato i visitatori, che hanno preso d’assalto i Laboratori condotti con successo da Marco Scaglione: oltre 700 persone di tutte le età che, mani in pasta, si sono affidate alle competenze del noto chef gluten free, partecipando con interesse alle sessioni organizzate in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia e la sua Azienda specialePromocamera.

Apprezzatissima l’Arena senza Glutine, principale novità di questa ricca edizione 2016: oltre 1.000 sono state le persone ad averne varcato la soglia per partecipare ai vari cooking show in programma e alle altre numerose occasioni di confronto e approfondimento tutte rigorosamente gluten free. Tra queste, i seguitissimi appuntamenti firmati Cake Academy condotti da Marilù Giarè nell’ambito dei quali ben 120 persone si sono cimentate nella decorazione di altrettanti muffin al cioccolato.  Complessivamente, sono stati ben 175 i kg di farina forniti da Ad Ogni Orae utilizzati nell’Arena per la soddisfazione di grandi e piccini. Applauditissimi anche gli Special event firmati Imetec, in compagnia di Marco Scaglione che ha condiviso con i visitatori interessanti tecniche di cucina e panificazione dolce e salata, dimostrando come utilizzare al meglio i prodotti pensati per celiaci: Imetec Cukò, Imetec Zero-Glu e Macchina del pane. Ad accompagnare gli incontri, gli estratti di frutta ottenuti con SuccoVivo, serviti presso lo stand Imetec e molto apprezzati dal pubblico.

Grande interesse hanno riscosso il Convegno “Mangiar bene senza glutine” promosso da AIC e l’atteso Gemellaggio senza Glutine tra Italia e Argentina. Particolarmente seguiti gli incontri della serie Scrittura senza Glutine che hanno visto la presenza di circa 100 persone venute ad approfondire l’attualissima tematica e a godere dell’originale pausa caffé a base di ginseng, offerta da FoodNess. Tanti i graditi omaggi distribuiti ai visitatori nei 4 giorni di evento: ben 100 confezioni tra frollini classici e plumcake Selex, 240 panini e panificati farciti con gustose Sottilette Burger con Cheddar, 1.600 Goleador al gusto cola, 3.000 Vivident Xylit e 1.200 Cuore di Brodo di Manzo e Verdure Knorr. Molto apprezzata la birra ufficiale della manifestazione, Caulier, presente in questa edizione di Gluten Free Fest con due varianti: la tradizionale Blonde e la nuovissima Triple.

Poco meno di 700 sono state le persone, provenienti dall’Umbria e da tutta Italia, accolte presso lo stand AIC – Associazione Italiana Celiachia che quest’anno, in evento, ha registrato ben 50 nuovi iscritti. Apprezzamenti e partecipazione anche per le attività organizzate in collaborazione con AVIS Perugia. La locale Associazione Volontari Italiani del Sangue ha così celebrato i suoi cinquant’anni di attività e il traguardo dei 6.000 donatori.

Ideato e organizzato dall’Agenzia Sedicieventi in collaborazione con AIC Umbria e il patrocinio di AIC, Regione Umbria, Comune di Perugia, Camera di Commercio di Perugia,Confesercenti Umbria, Confagricoltura Umbria e Confcommercio Perugia, il primo Festival italiano 100% gluten free ha avuto un’ampia risonanza anche sul web. La pagina Facebook ufficiale della manifestazione ha raggiunto oltre 9.000 persone. In crescita, rispetto alla precedente edizione, gli accessi al sito web ufficiale del Festival www.glutenfreefest.it. Ancora una volta, Gluten Free Fest ringrazia i partner tecnici che hanno contribuito al successo dell’evento: Università dei Sapori, UmbriaSi, Minimetrò, UmbriaGas, Alessandrelli Centro Casa, Sanden Intercool ed Ecozema. Piena la soddisfazione degli organizzatori che hanno già annunciato le date della prossima edizione in programma dal 1° al 4 Giugno 2017.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*