Forum regionale paesaggio, venerdì 26 il quarto evento

Sarà il monachesimo benedettino in Umbria nel rapporto con il territorio circostante le abbazie il tema al centro del seminario con cui, venerdì 26 settembre, proseguono gli eventi del Forum regionale Paesaggio Geografia 2014, al quarto appuntamento.

“Alle radici del paesaggio umbro: le abbazie benedettine” è il titolo dell’iniziativa che, organizzata dalla Regione Umbria e dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, si svolgerà nell’Abbazia di Montelabate, in località Ramazzano (Perugia) a partire dalle ore 9.

Particolare attenzione verrà prestata all’influenza che ebbero gli insediamenti monastici operosi dei benedettini nella formazione del paesaggio agrario della attuale Umbria, ma anche nella definizione degli attuali confini della regione. Nel corso del seminario, sarà illustrato il censimento regionale delle abbazie e dei principali siti benedettini, curato dalla Regione Umbria e dal Centro Storico Benedettino Italiano e raccolto in una pubblicazione.

Dopo il canto gregoriano “Ave Generosa” (Ildegarda di Bingen) cantato da Maria Claudia Sguilla, i lavori saranno introdotti dall’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti; dall’amministratore unico della Scuola umbra di amministrazione pubblica, Alberto Naticchioni; da Padre Giustino Farnedi, abate dell’Abbazia di San Pietro a Perugia e vicedirettore del Centro Storico Benedettino Italiano; dal direttore generale della Fondazione “G. Gaslini”, Luigi Lagomarsino. Con il coordinamento di Diego Zurli, coordinatore dell’Ambito regionale Territorio, seguiranno gli interventi programmati: “Perché un censimento delle abbazie benedettine in Umbria.

Il paesaggio dell’Umbria ed i suoi archetipi, Abbazie e territorio” a cura di Ambra Ciarapica, Servizio Paesaggio, Territorio, Geografia della Regione Umbria; “Origine e sviluppo delle ricerche per il Monasticon Umbriae”, di mons. Mario Sensi; “Il contributo delle abbazie benedettine allo sviluppo dell’economia e della rilevazione contabile”, di Alessandro Montrone, Università degli Studi di Perugia.

Padre Cassian Folsom, Priore del Monastero di San Benedetto a Norcia, approfondirà il ruolo dei monasteri benedettini nella nascita della cultura europea.

Dopo l’intervento di Paolo Camerieri, Regione Umbria, che si soffermerà sul tema “Cogliere il senso dei tempi, gli Anici e l’Umbria greco-gotica del VI secolo”, sarà fatto il punto sulle esperienze del Fai – Fondo Ambiente Italiano nel “Valorizzare il patrimonio storico-artistico delle abbazie”, a cura di Nives Maria Tei Coaccioli, presidente regionale Fai Umbria. Sarà poi presentato il volume curato dal Centro Storico Benedettino Italiano e dalla Regione Umbria “Le abbazie benedettine in Umbria”: ne parleranno Padre Giustino Farnedi e Nadia Togni, dell’Università di Ginevra, che analizzeranno rispettivamente “Le abbazie benedettine in Umbria.

Il piano dell’opera” e “Le abbazie benedettine in Umbria. Catalogazione e ricerca storica”. Nel pomeriggio, per i partecipanti al seminario, sarà possibile effettuare una visita guidata dell’Abbazia di Montelabate ed ascoltare il Coro “Concentus vocalis” di Cannara che proporrà una rassegna di canti sacri, “Da Benedetto a Francesco”.

Il seminario del Forum Paesaggio Geografia 2014 è rivolto a rappresentanti di amministrazioni pubbliche, Università, scuole, Ordini professionali, mondo dell’associazionismo, cittadini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*