A Foligno “Salva il cibo, ama il mondo”. Studenti, amministratori e David Riondino per una giornata tra proposte concrete e spettacolo

Cibus manifestoContro lo spreco alimentare. Gli studenti chiamano, gli amministratori umbri rispondono. Si terrà lunedì 23 maggio, dalle 15.30, presso l’Auditorium San Domenico a Foligno, la giornata di incontro e di spettacolo sul tema della lotta allo spreco alimentare. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “Don’t waste our future!” ed è promossa da Felcos Umbria e dal Comune di Foligno in collaborazione con Water Right Foundation e con il patrocinio della Regione Umbria e di Anci Umbria . Si parte alle 16 quando gli studenti delle scuole secondarie dei Comuni di Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello, Orvieto e Todi, coinvolte nella campagna di comunicazione “Salva il cibo, ama il mondo”, e più in generale nel progetto, presenteranno agli amministratori le rispettive iniziative che hanno ideato ed elaborato e che verranno realizzate a livello locale per promuovere la lotta allo spreco alimentare. A seguire, si svolgerà lo spettacolo-conversazione dell’attore teatrale David Riondino – testimonial della campagna – sul tema dello spreco alimentare. La sera, a partire dalle 21, in un evento ad ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti, David Riondino porterà in scena lo spettacolo “Cibus, divagazioni letterarie conviviali”, dove in un viaggio parallelo tra letteratura e musica attraverso il cibo senza dimenticare il buon bere, l’artista con la sua verve e ironia imbastirà la serata declamando i versi più belli di poeti e scrittori che hanno dedicato parole al cibo e al vino, regalandoci un’ora di grande letteratura. Musiche ispirate al cibo faranno da contrappunto alla lettura eseguite da Stefano Falleri alla chitarra e da Fabio Battistelli al clarinetto. La giornata si apre con gli interventi di Silvia Stancati, assessore con delega alla Cooperazione Internazionale del Comune di Foligno; Silvano Ricci, presidente di Felcos Umbria e Mauro Perini, presidente di Water Right Foundation. A seguire saranno presentati i lavori realizzati dalle scuole umbre coinvolte nel progetto: associazione Cnos Fap, Liceo Classico “F. Frezzi-Beata Angela” e Istituto Istruzione Superiore “Orfini” di Foligno; Istituto Tecnico Tecnologico Statale “A. Volta” di Perugia; Istituto Istruzione Superiore Professionale e Tecnico-Commerciale “A.Casagrande”-“F.Cesi” diTerni; Istituto Istruzione Superiore Artistica Classica Professionale di Orvieto; Istituto di Istruzione Superiore Ciuffelli-Einaudi di Todi; Istituto Istruzione Superiore Polo Tecnico “Franchetti-Salviani”di Città’ di Castello. Per assistere allo spettacolo è necessario munirsi dell’invito nelle seguenti modalità: inviare un’email all’indirizzo eventi@felcos.it con indicato il numero di inviti per ricevere l’invito digitale, che andrà stampato e consegnato all’ingresso dell’Auditorium. Ritirare personalmente l’invito cartaceo presso lo Sportello del Cittadino di Foligno, in Piazza della Repubblica, con cui presentarsi direttamente allo spettacolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*