FOLIGNO, CARNEVALE DEI RAGAZZI DI S. ERACLIO

Carnevale 2014
Carnevale 2014
Carnevale 2014

(umbriajournal.com) FOLIGNO – Mentre in queste ore la classe politica si sta giocando, con il funambolo fiorentino Matteo Renzi, l’ultimo jolly per far uscire l’Italia dalla crisi economica, il Carnevale di S.Eraclio preferisce affidarsi alle certezze dell’ “uomo venuto dalla fine del mondo” che in meno di un anno con parole semplici e gesti significativi sta riformando la Curia romana, realizza una nuova evangelizzazione improntata sul dialogo interreligioso: Papa Francesco.

Nel tanto agognato debutto ufficiale del “Carnevale dei Ragazzi” previsto per oggi, il Papa Jorge Mario Bergoglio sarà il “mattatore” della 53°edizione della kermesse carnascialesca più antica dell’Umbria e altamente spettacolare. In un clima di pura trasgressione, goliardia, satira, ironia, con il desiderio di dimenticare per una intera giornata le difficili problematiche che siamo costretti ad affrontare quotidianamente, a partire dalle ore 15 in Piazza Garibaldi, largo ai 6 imponenti carri allegorici e alle loro vivaci e sgargianti mascherate.

Un attesa quasi spasmodica per sapere come i “mastri cartapestai” hanno interpretato il messaggio di Papa Francesco a cui è interamente dedicato il carro “Via i mercanti dal tempio”. Papa Jorge Mario Bergoglio umilmente seduto su un muro di pietra con un calcio rovescia la poltrona di un ricco prelato e il tavolo di un militare impegnato in acquisti di armi, mentre un diavolo ed un angelo ai lati del Pontefice rappresentano l’eterna lotta tra il bene e il male. (Cantiere “I Matti”) In “Cervelli in fuga” la morsa della crisi serra le ganasce sul genio italico rappresentato da Leonardo da Vinci tanto da far volare via i migliori cervelli all’estero.

(Cantiere “Area 51” e i ragazzi dell’“Oratorio don Mariano”). Si parla delle famigerate tasse con il “trenino Thomas” che è pronto a partire con Peppa Pig, Calimero, il Lupo cattivo Ezechiele destinazione Equitalia. (Cantiere “I Plus”). L’ “Ape Maia” che esce dallo schermo in 3 D per fare la felicità dei bambini di oggi e di ieri. (Cantiere “I Cartoons”). Nel carro “Baby Looney Tunes”, Bugs Bunny, Daffy Duck, Titti, Silvestro vivono una avventura in air boat (Cantiere “Flash Back”).

In “Cattivissimo Me 2” i Minions gli aiutanti imbranati si riprendono la scena rispetto al protagonista principale del film, Gru in un rovesciamento delle parti che avviene solo al Carnevale. (Cantiere “We Can”). Ad allietare i presenti anche la banda filarmonica “G.Monaco – La Samba” proveniente da Torrita di Siena con le majorettes. Performance e giochi di abilità degli artisti da strada (trampolieri, mangiafuochi, giocolieri) dell’”Academy Circus” che entusiasmeranno il pubblico.

Sul palco di Piazza Fratti si esibiranno “i 7 cervelli” mentre al Castello dei Trinci spettacolo teatrale itinerante incentrato sulle avventure di Peter Pan nell’ “Isola che non c’è” a cura della compagnia “Il Giardino delle Utopie”. Al termine dell’avventura all’ex Molino Viola la compagnia Tilt presenta “Pierrot l’uomo della luna” e “Aurelie la cuoca che vinse il diavolo”. L’ingresso al Castello è previsto ogni trenta minuti dalle 15 alle 18. E infine a partire dalle 19,30, appuntamento per gli avventori all’Osteria intenti a degustare le tipiche specialità gastronomiche regionali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*