Festival delle Nazioni, serata Sangiustinese

Appuntamento atteso del Festival delle Nazioni a Villa Graziani di San Giustino, Venerdì 5 settembre alle 21,00. Intrecci musicali sottili e raffinati collegano i brani proposti da Yves Savary e Pierpaolo Maurizzi, quattro perle del repertorio cameristico del Novecento.

Il punto di partenza è Karen Khačaturjan, nipote del più celebre Aram e figlio di Suran, il fondatore dell’Armenian Drama Studio di Mosca. Karen studiò al Conservatorio della capitale con Nikolaj Mjaskovskije con Dmitrij Šostakovič: sarà affascinante mettere a confronto la sua sonata per violoncello e pianoforte – della quale realizzò una registrazione con Rostropovič al violoncello – con l’op. 40 del suo maestro.

Šostakovič la compose trent’anni prima, nel 1935, poco dopo aver ricevuto dal regime sovietico un’aspra censura, che lo convinse ad abbandonare la strada della sperimentazione intrapresa fino a quel momento.

Altrettanto interessante sarà mettere a confronto la Sonata in re minore di Debussy con Grave di Lutoslawski, il tombeau del 1981 dedicato a Stefan Jarocinski, musicologo polacco che dedicò gran parte della sua vita e dei suoi studi proprio a Debussy.

La serata sarà impreziosita dalla presentazione grafica a tema di “LE SETTE NOTE MUSICALI”, bozzetti originali del Maestro Pietro Pecorari. “Le sette note si antropomorfizzano, si fanno umane e danno vita ad un concerto unico nel suo genere, delicato e leggero dove la musica si riesce a vedere, oltre che sentire”. L’opera è registrata presso il Servizio per il Diritto d’Autore del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In mostra, nelle Sale della Villa, vistabili anche sabato 6 e domenica 7, numerosi manifesti delle opere dell’Artista Sangiustinese, documento di un’originale tecnica pittorica, contraddistinta dalla purezza dei colori assieme ad un delicato lirismo, sottile e penetrante là dove affronta temi sociali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*