Festa della cipolla di Cannara, chiusura tra cultura e spettacoli

(umbriajournal.com) by Avi News CANNARA – Si avvia alla conclusione la 34esima edizione della Festa della cipolla di Cannara. Prima del gran finale, domenica 14 settembre, con lo spettacolo dei 7 Cervelli all’Onion disco pub, alle 22, la manifestazione che celebra la tipica produzione agricola cannarese riserva però ancora alcuni importanti appuntamenti culturali e di promozione del territorio. Il primo, giovedì 11 settembre, alle 17.30, con la visita al museo Città di Cannara e, a seguire, alle 18, l’evento menù artistico-letterario “Cucina di musica, parole e opere d’arte con fragranze di cipolla”, promosso da Provincia di Perugia e amministrazione comunale con il “Gemellaggio di gusto” tra i Comuni di Monteleone di Spoleto, Trevi e Sant’Anatolia di Narco. Per l’occasione si potranno ammirare esposizioni di artisti locali, tra cui quella curata dal maestro Paolo Massei “In cipolla rossa veritas”, e degustare i prodotti tipici delle diverse località umbre abbinati tra di loro in un singolare menù. Venerdì 12 settembre, alle 18.30, all’auditorium San Sebastiano, spazio invece al convegno “Prospettive di innovazione, valorizzazione e riconoscimento della cipolla di Cannara attraverso processi di trasformazione agroindustriale”. Durante l’incontro verranno presentati i risultati del primo anno di sperimentazione del progetto portato avanti da Regione Umbria, Università degli Studi di Perugia, Parco3A, Confederazione italiana agricoltori, Comune di Cannara, Associazione e Consorzio cipolla di Cannara. All’attività dimostrativa seguirà una degustazione.

Tutte le sere rimarranno comunque sempre attivi, nel centro storico, i cinque stand gastronomici (Al cortile antico, Il giardino fiorito, Il rifugio del cacciatore, El cipollaro, La taverna del castello) e i due punti ristoro (La locanda del curato e La tana  di pinocchio). In tutte le vie e i vicoli del paese resteranno inoltre aperte decine di bancarelle di artigianato e prodotti tipici mentre in piazza San Matteo e piazza Cavour si potrà assistere a concerti.

Nel giorno di chiusura, alle 10, in piazzale Salvo D’Acquisto, si svolgerà infine una gincana di Lambrette in occasione del primo memorial “Amici di Peppe” e, alle 21, alla chiesa di San Matteo, il coro polifonico Concentus vocalis di Cannara, diretto da Antonio Pantaneschi, metterà in scena i Carmina Burana di Carl Off.

 

Nicola Torrini

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*