Eurochocolate 2016, sui social impazza lo sharing chocolate

Simbolo dello sharing chocolate è stato il maxi ChocoSelfie di piazza IV Novembre

Eurochocolate 2016, sui social impazza lo sharing chocolate

Eurochocolate 2016: sui social impazza lo sharing chocolate. L’edizione più condivisa di sempre si è conclusa con un nuovo successo per Eurochocolate che, quest’anno, ha inaugurato ufficialmente l’era dello sharing chocolate. Cioccolato, piacere da condividere #ConChi?: con il popolo di golosi che ha affollato Perugia nei dieci giorni della manifestazione e ha immortalato la propria partecipazione con immagini pubblicate sui canali social del festival del cioccolato. Simbolo dello sharing chocolate è stato il maxi ChocoSelfie di piazza IV Novembre, lungo 7 metri e con una tavoletta da 6mila chili di cioccolato, visual dell’edizione 2016 e tappa d’obbligo per un selfie ricordo.

Su Instagram sono state condivise oltre 10mila foto con gli hashtag Eurochocolate e Eurochocolate2016, 1.600 usando #chocoselfie e 1.000 usando #Conchi nei soli giorni della manifestazione.

#Eurochocolate è entrato nelle tendenze di Twitter nel giorno di apertura. Nel solo mese di ottobre la pagina Facebook ufficiale ha avuto un incremento di like del 15%, raggiungendo quasi 60mila fan.

Tra gli hashtag correlati a Eurochocolate, tanto su Twitter che su Instagram, quello che ha avuto maggiore rilevanza è stato #Perugia.

Negli ultimi 12 mesi la pagina di Eurochocolate ha avuto un incremento di like pari al 33%, passando dai 45mila di fine ottobre 2015 ai 60mila di fine ottobre 2016. Sempre nel mese di ottobre i post di Eurochocolate hanno raggiunto 2 milioni 350mila persone, generando 350mila tra reactions, like e condivisioni.

Il sito internet ufficiale, www.eurochocolate.com, nei dieci giorni dell’evento ha totalizzato 146mila visualizzazioni, 107mila quelle per la Choco City Map, nel periodo che va dal 4 al 23 ottobre. Durante l’evento sono stati scambiati 159 giga di dati grazie alla wifi pubblica messa a disposizione da IVO – Internet Veloce Ovunque e Connect@You.

Confermato il successo per la ChocoCard, 50mila quelle vendute. A fare da traino alla carta servizi ufficiale di Eurochocolate, i 10 golosi omaggi, a cominciare dal ChocoSelfie, selfie stick con una tavoletta di cioccolato da 100 grammi firmato Costruttori di Dolcezze, simbolo dell’edizione 2016, per proseguire con la Boule Lindor Latte di Lindt, una calda cioccolata cameo Ciobar, un omaggio Amor Pernigotti, una tazza della speciale Whittington Tea al gusto cacao di Eraclea, assaggio del prestigioso cioccolato Domori, una Sfoglia Nera Classica di Majani, due confezioni di caramelle Ricola, una degustazione di yogurt colato FAGE Total con topping a scelta e una moneta di cioccolato da ritirare al Chocostore in piazza IV Novembre.

La carta servizi, inoltre, ha dato la possibilità di partecipare al grande Concorso ChocoCard 2016 che ha messo in palio quest’anno ben 110 premi! Il più fortunato vincerà una automobile Ford Ka+ 1.2 70cv 5 porte, l’ultima nata in casa Ford, gentilmente offerta da Bacci Group Perugia, concessionario Ford per l’Umbria, che ha messo a disposizione anche l’auto ufficiale dell’edizione 2016: Edge, il nuovissimo Suv di Ford. Oltre 5mila i gadget distribuiti nello stand.

All’insegna dello sharing anche la golosa linea firmata Costruttori di Dolcezze by Eurochocolate, che ha nel ChocoSelfie, con tanto di tavoletta di cioccolato, il suo prodotto di punta, insieme a Tutti puzzle per il cioccolato e i Sette (Chocoweek, Ogni Scusa è Buona e Vizi capitali).

Nel corso della kermesse, patrocinata da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Camera di Commercio di Perugia e con la collaborazione con l’Università dei Sapori, sono state distribuite 200 tonnellate di cioccolato.

Durante la prima domenica della manifestazione quattro abili scultori, coadiuvati da validi assistenti, si sono cimentati nella lavorazione di quattro enormi blocchi di cioccolato da 11 quintali ciascuno e, ispirandosi alla nuova rivisitazione dell’esclusiva linea Tablò Perugina, li hanno trasformati in vere e proprie opere d’arte.

I Maîtres Chocolatiers Lindt, portavoce autorevoli della cultura del cioccolato di qualità, hanno messo in scena la loro arte straordinaria sul palco del Teatro del Pavone, dal quale ogni giorno hanno raccontato la storia affascinante del cacao, selezionato con cura per creare il mix perfetto per la realizzazione di veri capolavori. Nel corso del festival, i Maîtres Chocolatiers hanno realizzato dal vivo 3.000 Lindor, 1.000 praline decorate e 4.000 assaggi di tavolette.

Focus di questa manifestazione è stata Excellence, la linea di tavolette di finissimo cioccolato che ha deliziato con oltre 25mila assaggi, al foyer e in platea, i palati dei più golosi visitatori. Sold out per le degustazioni al Fumoir del teatro previste ogni sera alle ore 19, soprattutto quelle in abbinamento a distillati condotte in collaborazione con i sommelier di AIS Umbria.

Icam, storica azienda cioccolatiera italiana, ha festeggiato i 70 anni dalla sua fondazione a Eurochocolate con la finale del concorso di Icam Linea Professionale che, domenica 23, ha visto Ernst Knam, il re del cioccolato, premiare il dolce del folignate Andrea Restuccia. La sua creazione è stata scelta come torta di compleanno dell’azienda. La premiazione del concorso è avvenuta sul palco di Eurochocolate davanti al maxi ChocoSelfie, realizzato proprio con cioccolato Icam. Nei dieci giorni, inoltre, sono state distribuite 1.500 merendine nei gusti Latte Bianco e Fondente per le attività dedicate alle scuole.

La Casa del Cioccolato Perugina di San Sisto ha accolto quasi 10mila visite, per le quali sono state distribuite più di 10mila tavolette Tablò. Sono stati offerti, inoltre, 20mila Baci freschissimi nelle 4 varianti di gusto: classico, fondentissimo, latte e bianco. Durante le 20 dimostrazioni, che si sono svolte con orario continuato per tutti i 10 giorni della manifestazione,  i Maestri Cioccolatieri della Scuola del Cioccolato Perugina hanno realizzato dal vivo più di 10mila finissimi cioccolatini.

Tutto il calore di Ciobar allo stand cameo in piazza Italia: 47mila tazze di cioccolata Ciobar omaggiata con la ChocoCard  e 3.000 persone immortalate nelle divertenti esibizioni sulle note del jingle Ciobar.

Pernigotti ha offerto a tutti i visitatori momenti di piacere memorabili deliziando i loro palati con molteplici esperienze di gusto. In tanti hanno tentato la fortuna con le slot machines personalizzate con le praline del brand: gianduiotto, cremino, gemma e nocciolato. In dieci giorni sono stati distribuiti 30.000 pezzi tra Gianduiotto Classico e Nero, altrettanti di Cremino Classico e Nero, Gemma e Nocciolato, tutti nelle due varianti di gusto.

Molto gradita dal pubblico la nuova veste del Maxi Gianduiotto Caffarel che, per celebrare i 190 anni della storica azienda, ha invitato tutti gli amanti del cioccolato d’eccellenza a degustare e a condividere il proprio momento con una grande sagoma celebrativa. Nei due weekend di Eurochocolate, gli Ambasciatori Caffarel hanno deliziato i visitatori con l’assaggio del semifreddo Gianduiotto Dessert realizzato al momento, per una vera e golosa esperienza di gusto.

Perugina, inoltre, ha voluto condividere la sua lunga storia di eccellenza nell’arte cioccolatiera, ma anche la sua passione per la terra umbra, dove tutti i prodotti nascono e a cui si è ispirato in modo particolare il nuovo Perugina Tablò rappresentato da uno speciale Tunnel, dai colori della Piana di Castelluccio di Norcia, che ha accolto nell’ultimo weekend lungo della kermesse 16.600  visitatori che hanno potuto immergersi in una esperienza di realtà aumentata.

Eraclea ha accompagnato il pubblico in un meraviglioso viaggio nel mondo della cioccolata calda, passando, quest’anno, anche per il Tea Whittington, un goloso tè rigorosamente al cacao. In 350 hanno partecipato all’attività di animazione l’Ora del tè, oltre 33mila i tè omaggiati per un totale di  2.430 litri.

Majani ha festeggiato i suoi 220 anni ad Eurochocolate 2016 con una prestigiosa postazione in corso Vannucci dove i golosi hanno potuto scoprire i prodotti della storica azienda, tra cui Sfoglia Nera, la riedizione attuale del primo cioccolato solido commercializzato in Italia proprio dall’azienda bolognese nel 1832.

Dolce assalto anche allo stand Domori che ha distribuito diverse decine di migliaia di prodotti di alta qualità come Napolitains, Tavolette, Tartufi, Dragees e mini Snack.

Tra le novità dell’edizione 2016, Cecilia e Paul – cioccolato originale, il laboratorio artigianale di Cecilia e Paul de Bondt, inaugurato in occasione di Eurochocolate, dove si sono svolte degustazioni e visite guidate a cui hanno partecipato oltre 1.000 persone. In collaborazione con Fbm – Food Boscolo Machines, Unox e CasaLuker.

Molto partecipate anche le attività promosse in collaborazione con Conpait – Confederazione pasticceri italiani, al Centro Camerale G. Alessi, con eventi che hanno fatto registrare una presenza ben oltre le previsioni: 83 i momenti degustativi e gli show coocking condotti dallo chef Antonio Dargenio e dal presidente Federico Anzillotti, e con Ferrarelle, acqua ufficiale di Eurochocolate 2016, a cui hanno preso parte oltre 3mila persone. All’allestimento del Centro Camerale G. Alessi ha contribuito Domiziani Design. Nei dieci giorni si sono alternate Domori, la cultura del Cacao; Un viaggio nel cioccolato Pernigotti; Caffarel ti mette l’oro in bocca; La sostenibile leggerezza dell’Ecuador, firmati da Unocace e Cado; In Repubblica Dominicana con gustoCosta Rica al sapor di Cacao; In Sud America con Fairtrade; Tommaso di Rosa e le sue Variazioni di Cioccolato; L’Africa di Claudio Corallo; Choco Aperitivo e Choco Lunch con Haiti; Acqua & Cioccolato condotto da Giuseppe Dadà, direttore Qualità di Ferrarelle; Panna Chef, l’aiuto creativo in pasticceria; In cucina con Fage Total; Chock-In per la Colombia, in collaborazione con CasaLucker.

Nelle varie attività educational dedicate ai più piccoli hanno partecipato, durante le mattine di Eurochocolate, circa 1000 bambini e ragazzi della scuola dell’infanzia, della Primaria e della Secondaria di primo grado sia della provincia di Perugia che da fuori regione.

Come ogni anno il ChocoCake Design di Animatamente e La ciliegina che mancava ha fatto scoprire questa meravigliosa arte manipolatoria ai tantissimi bambini che si sono iscritti con le scuole alla loro attività.
Per quanto riguarda i pomeriggi altrettanti bambini hanno giocato con Ferrarelle e il bellissimo water book tutto da colorare D’Acquà a là, e con I Pasticcioni, con tanta profumata pasta frolla tutta da lavorare, ammirando anche i nuovi coloratissimi pannelli Icam sulle origini del cacao.

Grande è stato il successo degli appuntamenti con il Prof. Strampalat,la simpatica mascotte di Parmalat, che ha giocato con bambini e ragazzi alla scoperta del prezioso alimento latte.

Ben 11 i Paesi protagonisti di Eurochocolate World, la speciale sezione dedicata ai Paesi produttori di cacao.

Grande affluenza di pubblico nella suggestiva area espositiva dedicata a “lI Cacao dei Caraibi” dove, grazie alla collaborazione con le rispettive Ambasciate a Roma, Haiti e Repubblica Dominicana hanno accolto i visitatori con musica, immagini, colori e arredi tipici della tradizione locale, uniti a golose degustazioni di cacao e cioccolato. In particolare, lo chef di origine haitiano Frantz Joseph si è esibito in 4 coinvolgenti cooking show, due dei quali dedicati ai ragazzi delle scuole, e ha deliziato i partecipanti all’atteso appuntamento con la Serata di Gola proponendo ben tre piatti tipici della terra caraibica, dall’antipasto al dessert.

Grande interesse ha suscitato il progetto Pachamama di AceA Onlus che ha portato alla ribalta con successo il Cacao Nacional Fino de Aroma Arriba dell’Ecuador e due piccoli grandi produttori locali: Unocace e Cado.

Articolata e molto seguita, la partecipazione del Perù, presente con un proprio spazio espositivo realizzato in collaborazione con Ocex Milano e con la delegazione di produttori di cacao della Regione Amazonas guidati da Fondazione AVSI.

Grande ritorno a Eurochocolate per il Costa Rica, grazie alla collaborazione con Ice-Agenzia, Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali, alla guida di una nutrita delegazione istituzionale e di produttori, e all’Ambasciata del Costa Rica a Roma.

Presenti nell’area Eurochocolate World anche Costa d’Avorio e Camerun, leader nella produzione di cacao, e la Colombia, protagonista con 4 appuntamenti di degustazioni guidate realizzate in collaborazione con CasaLuker.

Particolarmente suggestiva e coinvolgente la presenza di São Tomé e Príncipe, portato alla ribalta da Claudio Corallo grazie alla sua produzione locale di cacao e cioccolato, affermatasi sul mercato internazionale per la qualità del suo cioccolato.

Grande successo di pubblico per la mostra fotografica Io sono Principe, composta da 30 suggestivi scatti dell’Isola realizzati da 6 photoreporter.

Di rilievo anche la partecipazione di Gabon e Brasile, presenti con propri rappresentanti intervenuti al consueto appuntamento con il Summit Internazionale. Storicamente patrocinato da ICCO-International Cocoa Organization e da Fairtrade Italia, questa importante occasione di confronto ha affrontato il tema Building Bridges between Chocolate Consumers and Cocoa Producers emerso durante la Terza Conferenza Mondiale sul Cacao dello scorso maggio nella Repubblica Dominicana.

La giornata di approfondimento, realizzata in collaborazione con la Regione Umbria, si è conclusa con un Workshop Istituzionale riservato alle delegazioni internazionale presenti a Eurochocolate nel corso del quale sono state presentate le eccellenze umbre dei Cluster Agrimech e Bioplastiche e il progetto dell’Università dei Sapori in America Latina. Il Workshop è stato curato dal Servizio Internazionalizzazione del sistema produttivo e finanza d’impresa della Regione Umbria.

Altro importante momento di approfondimento è stato il convegno Cacao Polifenoli e Salute tenutosi presso il Centro Congressi Hotel Giò. Ha introdotto e moderato gli interventi degli esperti il professor Gian Carlo Di Renzo, direttore della Clinica Ostetrica e Ginecologica del Santa Maria della Misericordia di Perugia e presidente ISCHOM, International Society of Cocoa and Chocolate in Medicine.

Al centro estetico ll Primosole, anche quest’anno trasformato in Chocofarm, l’esclusiva area benessere dedicata alla cura del viso e del corpo, in circa 300 si sono rilassati con i trattamenti viso e corpo ispirati al cioccolato. Tutti i clienti sono stati coccolati dai nuovi Lindor Cuore Bianco.

In piazza Italia, il pubblico ha potuto degustare la crema spalmabile Pernigotti per un totale di 70 chili, rilassandosi sui lettini della Spalm Beach e si è divertito a scattare delle simpatiche foto ricordo vicino alla riproduzione in formato maxi del vasetto di Crema Gianduja Pernigotti.

Grande afflusso di visitatori Nespresso, azienda leader nel settore del caffè porzionato di prima qualità, che ha dato la possibilità, ai visitatori, di scoprire e degustare alcuni dei suoi Grand Cru abbinati alle due nuove Nespresso Chocolates Limited Edition: cioccolato al latte con mais croccante e cioccolato fondente e lampone. Oltre 20.000 le degustazioni registrate, alcune delle quali supportate dal prezioso intervento del Coffee Ambassador Massimiliano Marchesi, che ha proposto alcuni abbinamenti tra cioccolato e Grand Cru Nespresso.

Sono state 53mila le degustazioni di yogurt colato FAGE Total con cioccolato,  marmellata, miele e cereali per oltre 4 tonnellate di yogurt distribuite.

Sono stati distribuiti presso lo stand Ricola 1.800 litri di tisane, 150mila le caramelle donate da Mr Ricola e le sue assistenti itineranti. Tantissime le persone che hanno aderito a #ConRicola la TUA Tisana, personalizzando il barattolo della propria tisana Ricola con una foto ricordo scattata presso lo stand.

Circa 6mila i litri di latte Parmalat, partner ufficiale dell’evento, consumati per proporre golose cioccolate calde.

Quasi 5mila delicati ciuffi di Panna Chef sono stati offerti al pubblico, nella versione classica o nella variante al cioccolato, dalle mascotte itineranti Miss Panna Chef, e nei tanti stand riservati al brand.

La gamma di prodotti Chef è stata anche la protagonista di sei golosi appuntamenti con i Maestri Pasticceri in cui sono stati realizzati prelibati dolci e dolcetti.

Oltre 400mila monoporzioni sampling di Pavesini al Cacao sono state distribuite presso lo stand e dalle hostess itineranti. Il Sidecar targato Pavesini al Cacao si è dimostrata un’attrazione di particolare interesse per il pubblico. Particolarmente apprezzato e condiviso il contest #conPavesiniCACAO che ha portato alla nomina dei Choco Blogger ufficiali di Eurochocolate tra i food blogger e gli aspiranti food blogger che hanno partecipato alla competizione inviando le foto delle loro ricette. Il titolo, per la prima categoria, è andato a Manuela Cozzali di Collepepe (Perugia).  Michela Grandossini di Sondrio si è imposta tra i concorrenti della seconda. L’evento finale è stato realizzato in collaborazione con Manfrotto che ha promosso, con Giovanni Malgarini, food photografer professionista del team Manfrotto, un workshop dedicato alla foodphotography.

Durante il weekend, gli esperti dell’azienda leader del settore delle attrezzature per la fotografia hanno messo a disposizione la loro avveniristica attrezzatura fotografica per selfie da professionista. Mentre, la prima domenica dell’evento ha visto svolgersi il Work Chock, un tour fotografico di due ore guidato da un esperto streetphotographer.

Fiorucci e Oscar Mayer, The Genuine Hot Dog of America hanno firmato la pausa salata di Eurochocolate con le loro apprezzate proposte.

SKY, presente anche quest’anno alla manifestazione, ha distribuito 5mila cioccolatini e gadget personalizzati.

Mondo Convenienza, azienda italiana specializzata nella distribuzione organizzata di mobili e complementi di arredo, ha partecipato alla kermesse con un proprio spazio di animazione e ha distribuito in omaggio al pubblico quasi40mila palloni.

Oltre 5.000 cioccolatini offerti a bambini e famiglie che si sono lasciati immortalare all’interno del goloso carrello cioccolatoso firmato Oasi, insegna del Gruppo Gabrielli, che aprirà presto il primo punto vendita di Perugia.

In occasione dell’edizione 2016 di Eurochocolate, il Minimetrò ha registrato, nel primo weekend, domenica 16 ottobre, un andamento dei passaggi intorno al + 8,5% rispetto all’anno precedente. Durante i giorni feriali (dal lunedì al giovedì) risulta confermato il trend di crescita: si è avuto un incremento del + 6% rispetto al 2015. Pur nella comprensibile complessità legata alla gestione dell’evento, il servizio si è svolto con regolarità ed efficienza.

Nei due weekend della manifestazione, nella fascia oraria 9-17, in 15mila hanno viaggiato su treni regionali Trenitalia con direzione Perugia, aderendo così alla promozione per la durata di Eurochocolate.

Al sito di FlixBus sono stati richiesti quasi 1.000 codici per raggiungere Perugia a tariffe agevolate in occasione di Eurochocolate 2016.

A Ciock’è bello Ciock’è buono, l’iniziativa della Camera di Commercio di Perugia che valorizza i prodotti enogastronomici e artigianali della provincia, ha visto la partecipazione di 7 aziende locali: Oleifici Roberto Tordoni, Apicultura Galli, Gamal Prodotti TIpici, Cantalupo Lumache, Fattoria di Opagna, Beba, Divinus Liquore, Birrificio San Biagio.

Consolidata, anche in questa edizione, la collaborazione tra Banca Popolare di Spoleto, appartenente al gruppo Banco di  Desio e della Brianza spa, ed Eurochocolate, che ha così ribadito la propria mission di Banca territoriale che sa associare la propria crescita allo sviluppo economico, sociale, culturale e ambientale del contesto in cui opera.

Cioccolata con l’Autore, alla Loggia dei Lanari, conferma l’apprezzamento del pubblico: nella splendida cornice della Loggia, in circa 400 persone che hanno assistito agli undici appuntamenti letterari dedicati a grandi e piccini.

Radio Monte Carlo, radio ufficiale di Eurochocolate 2016, ha anche curato la ChocoNight che si è svolta in piazza IV Novembre  sabato 22 ottobre.

SestaBase ha garantito personalizzazioni in tempo reale di t-shirt e shoppers con i selfie #ConChi?:

Nei due weekend della manifestazione, rispetto ai primi due weekend di ottobre, si è registrato un aumento del 51% dei posti offerti su BlaBlaCar per i viaggi condivisi in partenza e in arrivo a Perugia. Le ragioni per cui i viaggiatori italiani scelgono il carpooling sono diverse, oltre al risparmio economico che BlaBlaCar consente rispetto al viaggio in auto da soli e rispetto ad altre soluzioni di trasporto.

Il festival è stato realizzato anche grazie al supporto dei partner tecnici Picandshare, JStudios, Connect You, Sanden Intercool, Unox, Edilizia Gargaglia s.r.l, Isa, Tagina e Infissi Cavalagli.

Si ringrazia inoltre Jimmy Tartufi e Giuliano Tartufi.

Vi aspettiamo con un nuovo claim, a Perugia dal 13 al 22 ottobre 2017, continuate a seguirci e a condividere la vostra passione per il Cibo degli Dèi su:
Facebook: Eurochocolate.official
Twitter: @faceciok
Instagram: @Eurochocolate

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*