‘El cipollaro’ è lo ‘Stand dell’anno’ alla Festa della cipolla di Cannara

Il primo posto allo stand El cipollaro

(umbriajournal.com) by Avi News CANNARA – Si è chiusa con successo la Festa della cipolla di Cannara che ha incontrato anche quest’anno il favore del pubblico e, per l’edizione numero 36, si è presentata con una novità, il contest ‘Stand dell’anno’, vinto da ‘El Cipollaro’. Grande la soddisfazione espressa dall’Ente Festa della cipolla, guidato dal neopresidente Roberto Damaschi. “Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito con la loro partecipazione al grande successo di questa edizione – ha dichiarato Damaschi – e in particolare i collaboratori che, con la loro professionalità, hanno fatto parte dell’imponente organizzazione. Il grazie più grande è dedicato agli oltre 600 volontari che con enorme sforzo ogni anno permettono il raggiungimento di grandi risultati”.

L’ultima giornata della festa, domenica 11 settembre, ha quindi ospitato la premiazione dei vincitori della competizione che ha coinvolto i sei stand gastronomici. Dopo El cipollaro, che ha vinto con un punteggio di 33,54 su 50, sono saliti sul podio, nell’ordine, ‘Al cortile antico’ con 32.30 punti e ‘La taverna del castello’ con 30 punti. A decretare il vincitore e stilare la classifica è stata la giuria composta dal critico enogastronomico Bruno Petronilli e dai suoi collaboratori.

“Per la valutazione – ha spiegato Petronilli –, ho scelto due serate che non dovevano essere di grande afflusso per evitare di recarmi negli stand nei momenti più caotici. Ho visitato tre stand a serata in cui ho degustato un antipasto, un primo, un secondo, un contorno e un dolce. Il criterio di fondo è stato di privilegiare quei piatti che avevano la cipolla di Cannara come centralità del gusto. Non ho valutato solo la cucina, ma anche l’accoglienza, i tempi di attesa per prendere il tavolo e al tavolo, il servizio, la carta dei vini e, nel complesso, l’aderenza al tema del contest, la cipolla di Cannara”. “Io penso – ha commentato Alberto Borghi, presidente dello stand ‘El cipollaro’ – che l’abnegazione del nostro cuoco e di tutto il nostro staff sia stata fondamentale per la riuscita dei piatti che sono stati degustati dalla giuria”.

“Quest’anno – ha concluso il sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia – completeremo il percorso per l’ottenimento dell’Igp (indicazione geografica protetta) della cipolla di Cannara, quindi riusciremo a dare un riconoscimento europeo che certifica la qualità del nostro prodotto e credo che questo sia un ringraziamento adeguato per l’impegno di tutti i volontari”.

La Festa della cipolla dà appuntamento a tutti gli estimatori per l’edizione ‘winter’, già fissata in calendario dal 7 al 11 dicembre 2016.

 

Carla Adamo

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*