‘Dire fare baciare’, al Quasar village arriva l’artigianato locale umbro

quasar village

Oggettistica artistica, dimostrazioni dal vivo e performance musicali itineranti a Corciano – Seconda edizione dell’iniziativa, da venerdì 4 a domenica 6 marzo, con tanti espositori

(umbriajournal by Avi News) – CORCIANO Da venerdì 4 a domenica 6 marzo il Quasar village di Corciano si trasforma in un villaggio dell’artigianato tipico locale grazie alla seconda edizione di ‘Dire fare baciare’, iniziativa che riunisce diversi artigiani del territorio che si esibiranno anche in dimostrazioni dal vivo della propria arte. Tre giorni in cui i curiosi potranno ammirare e acquistare pezzi unici, a partire da oggetti fatti all’uncinetto, in macramè, ferro battuto, legno, argilla, ceramica e maiolica artistica fino alla bigiotteria, passando per lampade e saponi all’olio di oliva e essenze biologiche. I visitatori potranno, inoltre, assistere a performance musicali itineranti a cura della Società filarmonica ‘Giuseppe Biancalana’ di Magione e del corpo di ballo delle majorette. Anche le vetrine dei negozi all’interno del Quasar village verranno arredate con gli oggetti creati in bottega dagli artisti locali dando vita, così, a un piccolo allestimento tematizzato sull’arte e la cultura dell’artigianato. La mostra mercato resterà aperta venerdì 4 e domenica 6, dalle 10 alle 20, e sabato 5 marzo, dalle 16.30 alle 18.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*