Debutto a Eataly Roma per la cantina Benedetti & Grigi di Montefalco

Il corner Benedetti & Grigi a Eataly
Il corner Benedetti & Grigi a Eataly

Dopo la presenza a ProWein a Düsseldorf, Vinitaly a Verona e Agriumbria a Bastia Umbra – Daniele Grigi: riconoscimento nostra qualità, speriamo di ampliare questa esperienza

(umbriajournal by avinews) – ROMA Nata appena otto mesi fa, l’azienda vitivinicola Benedetti & Grigi vanta già prestigiose partecipazioni ad eventi del calibro di ProWein a Düsseldorf, Vinitaly a Verona e Agriumbria a Bastia Umbra. A queste si è aggiunta di recente la possibilità di esporre al punto vendita Eataly di Roma i prodotti d’eccellenza del marchio di Montefalco. “Stiamo ora lavorando – ha detto Daniele Grigi, titolare dell’azienda – per proseguire questa collaborazione con l’inserimento in gamma di tutti i vini della nostra cantina. Sono pochissime le cantine umbre che hanno avuto una simile opportunità. Eataly nel mondo è sinonimo di qualità dei brand che si espongono. È un riconoscimento alla nostra qualità e speriamo ora di poter ampliare questa esperienza nelle altre strutture italiane ma anche in Europa e nel mondo”. Mentre lavora per l’ampliamento delle sue collaborazioni, la cantina Benedetti & Grigi ha ricevuto e accettato la proposta di essere di nuovo presente nei locali di Eataly a Roma, da luglio a dicembre, con uno spazio permanente e la possibilità di organizzare un evento al mese per cui l’azienda è già a lavoro.

“Accanto al Montefalco rosso e Montefalco Sagrantino – ha spiegato Massimo Giacchi, cantiniere di Benedetti & Grigi –, due perle ormai indiscusse e conosciute in tutto il mondo, la nostra cantina ha scelto di puntare anche sui bianchi, con un Trebbiano spoletino e un Grechetto. Due vini che faranno parlare di sé e che trovano in questo scenario la possibilità di farsi conoscere al grande pubblico e a quello che si intende di eccellenze”.

L’azienda Benedetti & Grigi, sul mercato dall’autunno dello scorso anno, eredita però i terreni e le strutture di una cantina attiva dal 1997 tra Montefalco e Bevagna. “Due zone – è entrato nei dettagli Giacchi – molto importanti per la produzione di vino in Umbria. L’azienda ha deciso di investire fortemente su questi territori con la costruzione, in via di ultimazione, di una moderna ed efficiente cantina di vinificazione in località La Polzella, a Montefalco, e con la cura delle proprietà e dei vigneti nella campagna bevanate, dove nasce la materia prima necessaria per la produzione di questi splendidi vini. I due territori hanno caratteristiche morfologiche completamente diverse che permettono, infatti, di avere più tipologie di uve e di produzioni”. “Stiamo portando avanti con convinzione questo progetto molto ambizioso – ha sottolineato Grigi –. Ad oggi abbiamo 60 ettari di superficie vitata e vogliamo arrivare a 1,2 milioni di bottiglie vendute annualmente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*