“Dalla parte dei bambini”, al via la Campagna sociale di solidarietà

«Accogliamo con gioia e gratitudine l’iniziativa della Campagna sociale delle Farmacie Comunali di Perugia denominata “Dalla parte dei bambini” a sostegno dell’“Emporio della Solidarietà”; un’opera della nostra Caritas diocesana che in poco più di sei mesi di attività ha ricevuto molti aiuti ed è entrata nel cuore di non poche istituzioni e realtà imprenditoriali e socio-assistenziali.

E’ il commento del direttore della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve, Daniela Monni, nell’annunciare questa significativa iniziativa di solidarietà, che sarà presentata alla stampa martedì 10 marzo, alle ore 16, presso “Il Villaggio della Carità – Sorella Provvidenza” in Perugia. Si tratta di una lodevole iniziativa promossa dalle Farmacie Comunali A.FA.S., che durerà un intero anno e si potrà contribuire alla sua buona riuscita entrando in una delle undici farmacie del Comune di Perugia, o in quelle gestite per i Comuni di Magione (a San Feliciano) e di Città delle Pieve, per donare prodotti per bambini (generi alimentari, per l’igiene, pannolini, accessori, per la celiachia…); prodotti che saranno poi inseriti negli scaffali dell’“Emporio” della Caritas.

«Ci auguriamo, come è accaduto lo scorso anno per la campagna a favore dei detenuti del Carcere di Capanne, per i quali sono stati raccolti prodotti per l’igiene della persona – commentano il presidente e il direttore generale dell’A.FA.S., i dottori Virgilio Puletti e Raimondo Cerquiglini –, che tale iniziativa riscuota il successo che merita, sicuri che la generosità e la sensibilità delle persone non venga mai meno».

«Le Farmacie Comunali di Perugia, da oltre 40 anni – evidenziano Puletti e Cerquiglini –, rappresentano un importante punto di riferimento per la realtà cittadina, e non solo per quello che riguarda la distribuzione del farmaco, comune ad ogni realtà di settore, ma per ciò che concerne la rete dei servizi gratuiti aggiuntivi erogati alla popolazione, antesignani della legge attuale “la farmacia dei servizi”, riuscendo a creare un nuovo modello di farmacia, sempre più vicina ed attenta alle esigenze dei cittadini».

Il «ruolo sociale» delle Farmacie Comunali, proseguono il presidente e il direttore generale, «è fondamentale nella catena dei servizi sanitari, finalizzata a garantire il diritto alla cura e alla difesa della salute. Infatti la mission aziendale di A.FA.S. dedica al sociale un’attenzione particolare, cercando di essere sempre attenta ai bisogni dei cittadini, in particolar modo verso le fasce sociali più deboli. Tra le azioni che mette in campo sono, appunto, le campagne sociali di solidarietà».

«In un momento particolare come questo che stiamo vivendo, dove la crisi imperversa e non guarda in faccia a nessuno – concludono i dottori Puletti e Cerquiglini –, si fa ancora più cogente il bisogno di condivisione. Ed è con questo spirito che le farmacie A.FA.S. diventano un punto di raccolta di prodotti a favore dell’“Emporio” della Caritas diocesana, attraverso una campagna che proseguirà per un anno all’insegna della solidarietà a favore dei bambini, la componente più vulnerabile di una famiglia in difficoltà».

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/03/campagna-afas-farmacie-comunali-pg-dalla-parte-dei-bambini.pdf” download=”all” viewer=”google”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*