Primi d'Italia

CORSA ALL’ANELLO DI NARNI, PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI DEL CARTELLONE

A Narni al via le rievocazioni storiche
A Narni al via le rievocazioni storiche
A Narni al via le rievocazioni storiche

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Proseguono gli appuntamenti della 46esima edizione della Corsa all’anello, rievocazione moderna del tradizionale palio della festa patronale di Narni. In particolare, il cartellone mette in programma due momenti storici, venerdì 2 maggio, alle 21, “De cereis et palii offerendi”, cioè l’offerta di ceri e palii e la liberazione del prigioniero, e, sabato 3 maggio, alle 17, “De anulo argenteo currendo”, corsa all’anello storica. Sempre sabato, a precedere la corsa, alle 10.30, ci sarà la solenne pontificale del vescovo e la processione in onore del patrono Giovenale con le reliquie dello stesso santo, mentre la sera, alle 21.30, è prevista l’esibizione degli sbandieratori del terziere Fraporta.

Nel frattempo, in città sono diversi gli eventi collaterali al cartellone della festa. Tra questi, un momento molto sentito, l’inaugurazione, nella biblioteca diocesana del palazzo vescovile, della mostra “Raffaello Bartolucci un cuore… una mente… una storia tributo alla memoria di un grande narnese” che raccoglie studi, creazioni e idee per la città e per la Corsa all’anello dell’artista considerato “il Leonardo narnese dei nostri giorni”. Al taglio del nastro molte le personalità presenti tra cui Francesco De Rebotti, sindaco di Narni, e Marco Matticari, promotore dell’iniziativa per l’Ente corsa. “La mostra – spiegano dall’Ente – è un tributo a 360 gradi di quanto questa grande mente abbia prodotto nella sua vita e anche un modo per non disperdere un simile patrimonio e per far sì, anzi, che trovi un giusto proseguo e compimento”. La mostra è una raccolta divisa nelle fasi personali e artistiche che hanno contraddistinto la vita di Bartolucci: la famiglia, la scuola, il Centro studi storici e la Corsa all’anello. Ospita allestimenti di vario genere tra cui una mostra fotografica, una conferenza degli studi effettuati, la presentazione di uno degli ultimi libri a cui ha lavorato e opere di altro genere della sua lunga carriera. Rimarrà aperta ai visitatori, in concomitanza all’attigua mostra “Il piacere tra le pagine dei libri antichi”, dall’1 al 4 maggio e dal 9 all’11 maggio dalle 17 e con chiusura a giorni alterni alle 20 o alle 22.

Mentre i giochi entrano nel vivo, l’Ente corsa fa sapere che per tutte le sere della festa, dalle 19 alle 24, sono in servizio gli infermieri professionali Cives, volontari che girano per le vie cittadine con un defibrillatore pronti per ogni evenienza e collegati con il 118. Inoltre, l’Ente, per garantire maggiore sicurezza, ha ingaggiato una vigilanza privata armata che nelle sere più caotiche svolge controlli dinamici nelle zone interessate dagli eventi, compreso il parcheggio del Suffraggio, con frequenti stazionamenti in piazza XIII Giugno, per prevenire e segnalare eventuali disordini alle forze dell’ordine.

 

Carla Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*