Il Corciano Festival prosegue all’insegna della musica

Ancora grande Musica al Corciano Festival: dopo lo straordinario concerto inaugurale del duo Musica Nuda e l’incantevole voce di Malika Ayane nel Castello di Pieve del Vescovo, una gremita Piazza Coragino ha accolto ieri sera -domenica 10 agosto alle ore 21.15- il sassofonista e compositore Cristiano Arcelli, in concerto con la Corciano Festival Orchestra, diretta da Andrea Franceschelli e da Alessandro Celardi.

Il brano “A Londoner in New York” di Jim Parker, interpretato solamente dagli ottoni dell’orchestra, ha introdotto Cristiano Arcelli che ha eseguito in Prima Assoluta “Diario del ritorno”, un’opera per saxofono e orchestra di fiati, sua composizione inedita, dedicata alla cinquantesima edizione del Festival.

Una grande emozione per il musicista, che ha suonato per i suoi concittadini e amici, Arcelli infatti è di origine corcianese, e si è diplomato al Conservatorio di Perugia.

Il Festival prosegue i suoi festeggiamenti per i 50 anni, e lo farà stasera -lunedì 11 agosto- con “Un ricordo lungo 50 edizioni”, la serata con i corcianesi e per i corcianesi che hanno fatto grande il Festival, e domani –martedì 12- con il concerto “Musiche per i 50 anni dell’Agosto Corcianese”, alle ore 21,30 al Teatro della Filarmonica. Compositori di oggi rendono omaggio all’Agosto Corcianese: Piero G. Arcangeli, Angelo Benedetti, Enrico Bianchi, Raffaele Sargenti, Roberta Vacca, Fabrizio Volpi.

Sul palco il Corciano Festival Ensemble, composto da: Andrea Bigini ai flauti, Michele Bianchini ai saxofoni, Irene Boschi al pianoforte, Riccardo Bigotti alle percussioni.

Alle ore 18.30, la visita guidata alla mostra “L’arte del porre e del levare”, a cura di Alessandra Tiroli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*