Corciano Festival, il programma di domenica 14 agosto

La seconda giornata del Corciano Festival è all'insegna della sfida tra i Rioni del Castello

Corciano Festival, il programma di domenica 14 agosto. Un viaggio nelle atmosfere del Medioevo e Rinascimento. La seconda della tre giornate del Corciano Festival dedicate alla storia, quella di domenica 14 agosto, è all’insegna della sfida tra i Rioni del Castello di Corciano. Alle 17.30, in piazza Coragino, Borgo, Castello, Santa Croce e Serraglio si sfideranno a colpi di precisione e mira, nella disfida degli arcieri.
Alle 20, come sempre, l’apertura della Taverna del Duca. Alle 21.15, in centro storico, appuntamento con la Quattrocentesca Processione del Lume. Clero, valletti, magistrati, corporazioni delle Arti e dei Mestieri, tamburini e popolani sfilano per le vie dell’antico Borgo al canto di laudi medievali e orazioni latine. Il coro sarà diretto da Antonietta Battistoni. In programma per la Quattrocentesca Processione del Lume anche la lettura di antiche preghiere tratte dal Conto di Corciano e di Perugia (cod. Vat. Lat. 4834 sec. XIV).

Come ogni giorno, sarà possibile visitare le tante mostre del Festival: la chiesa di San Francesco ospita fino al 2 ottobre l’esposizione “Ascanio della Corgna, i Turchi e la battaglia di Lepanto”, a cura di Tiziana Biganti, Giovanni Riganelli e della Società Bibliografica Toscana. La struttura portante della mostra è costituita da alcuni volumi del secolo XVI alternati a documenti d’archivio, dipinti, stendardi, armi e altri cimeli che contribuiscono a delineare la figura di Ascanio.
In centro storico, invece, trova spazio la mostra collettiva di giovani artisti e designer “Fiero Condottiero. Allegorie tra arte e design su Ascanio della Corgna”, visitabile fino al 21 agosto. La mostra affronta il tema del “guerriero”, inteso metaforicamente come spunto per riflettere sulla condizione del ‘fare arte oggi’, o più opportunamente del ‘vivere oggi’.
L’esposizione, curata da Andrea Baffoni e Francesca Duranti, è composta dalle opere degli artisti Giuliano Andreassi e Federica Braconi, Alessandra Baldoni, Cristiano Carotti, Filippo Fanini, Roberto Ghezzi, Pierre Moretti, Laura Patacchia, Yelena Panikovik, Frikete Topalli, Skizzo e da quelle degli studenti del corso di Fotografia del Nid Federica Lampone, Barbara Delli Franci, Valeria Schettino, Irene Marchionni, Valentino Petrosino, Eleonora Reali, Giorgia Marcucci.
E ancora. Alla sala del Consiglio “Alessandro Truffarelli” il Centro Internazionale per la pace fra i popoli di Assisi presenta “Orme del III millennio”. Le 16 litografie di Aldo Canzi saranno esposte al pubblico fino al 21 agosto.
All’archivio del concorso, invece, in corso Rotelli 10, spazio alla mostra “La banca dei Saperi”, con il sostegno di BCC Umbria a favore dell’editoria per la promozione e la conoscenza del territorio.

Alle 22,30, ai Giardini del Torrione di Porta Santa Maria, l’apertura della “Hostaria”, con degustazione di birra artigianale e vino locale e l’animazione a cura dei Tamburini di Corciano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*