CITTA’ DI CASTELLO, MOSTRA NAZIONALE DEL CAVALLO: RALLEGRATA DA 700 STUDENTI

Mostra del Cavallo
Mostra del Cavallo
Mostra del Cavallo

(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – La vicenda del mini‐pony Charlie, sottratto nella notte da ignoti all’interno dell’area riservata alle scuderie,ha gettato una spiacevole ombra sulla prima giornata della Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello, che ha aperto i battenti stamattina nella sede della Fattoria Autonoma Tabacchi di Cerbara. Il programma della manifestazione non ha, comunque, subito variazioni e tutti gli eventi hanno preso regolarmente avvio.

A portare allegria e spensieratezza in un ambiente scosso dall’accaduto ci hanno pensato i circa 700 studenti delle scuole di ogni ordine e grado iscritti al concorso multimediale “Il cavallo, una scoperta”, che di primo mattino hanno letteralmente invaso la Mostra per conoscere gli animali e scoprire il loro mondo. Una partecipazione straordinaria, quasi doppia rispetto a quella annunciata, resa possibile dal Comune di Città di Castello, che ha messo a disposizione i bus del consorzio Carat, e ha consentito ai giovanissimi partecipanti all’iniziativa di raggiungere la kermesse e affidare a un post su facebook, a una foto o a un video la loro personale esperienza di una giornata speciale con il cavallo.

Agli studenti tifernati, che hanno assistito a gare ed esibizioni e visitato i saloni insieme all’assessore comunale alla Scuola Mauro Alcherigi, si sono uniti anche un centinaio di coetanei del comune di Monte Santa Maria Tiberina. Gli 800 cavalli della manifestazione hanno da subito dato spettacolo nei nove campi della FAT, con il Trofeodelle Regioni di Monta da Lavoro della FITETREC‐ANTE, lo Show Internazionale ‘B’ ECAHO‐ANICA (ore 15‐ 17) e le gare montate di pole bending, barrel racing, dressage e gimkana veloce con i purosangue arabo, circuito allevatoriale assi con i cavalli Sella Italiano, il salone del cavallo spagnolo e le esibizioni dei cavalli americani, protagonisti anche del programma della giornata di domani, che sarà aperta dalla cerimonia di inaugurazione ufficiale della Mostra (ore 10,30).

Per il tradizionale taglio del nastro con il presidente Angelo Capecci hanno confermato la propria presenza gli onorevoli Anna Ascani, Giampiero Giulietti, Catia Polidori e Walter Verini, l’assessore regionale Fernanda Cecchini, il vice presidente del Consiglio regionale Andrea Lignani Marchesani, il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta. Per quanto riguarda il palinsesto degli eventi programmati, la giornata sarà caratterizzata dal debutto delle rievocazioni storiche, che quest’anno daranno un grande contributo alla spettacolarità della manifestazione. La FITREC‐ANTE presenterà infatti il Trofeo delle Regioni di Monta da Lavoro Storica (ore 14‐18), una suggestiva riproposizione dei giochi medievali a cavallo, che hanno grande seguito nel centro Italia. Improntata alla stessa epoca storica sarà anche l’anteprima del Galà Equestre (ore 18,30‐19,30), con il “Carosello di Piero”, sfilata in costumi d’epoca ispirata alla terra di Piero della Francesca, e l’esibizione del Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro, che celebreranno alla Mostra i loro 60 anni di vita. Dalle ore 21 l’attenzione sarà calamitata dallo show clou della Mostra, “Cavallo, il sogno di volare”, proposto quest’anno dalla Regione dell’Umbria, con numeri acrobatici di alta scuola e rappresentazioni che illustrano emozionante il legame tra uomo e cavallo.

Per tutta la giornata sarà possibile viaggiare nelle tradizioni dell’Umbria con i saloni espositivi che portano in vetrina le eccellenze dell’artigianato e dell’enogastronomia, uno spazio curato da Annalisa Piccioni per “Cose in Umbria” e il Consorzio Valtiberina Produce. Il Salone dell’Artigianato Storico dell’Umbria aprirà una finestra sul meglio della produzione in legno, ferro e ceramica, mentre EquiGusto e il Salone delle Eccellenze Enogastronomiche dell’Alta Valle del Tevere offriranno la possibilità di scoprire i sapori della tavola della terra della Mostra del Cavallo. Nell’ambito dei Saloni, verrà promosso anche quest’anno il premio “Il Cavallo nell’artigianato d’arte”, con pregevoli manufatti realizzati da artisti provenienti da tutta l’Umbria. La Mostra del Cavallo potrà essere visitata anche “virtualmente”, con la diretta in streaming dei principali eventi della manifestazione sul portale web www.mostradelcavallo.com e anche attraverso la pagina facebok dedicata.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*