Città della Domenica, un altro weekend con ‘La disfida dei cavalieri’

città della domenica, spettacolo medievale, kapum
Uno dei personaggi dello spettacolo medievale 'La disfida dei cavalieri'

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Tutto pronto al parco Città della Domenica per un altro weekend, quello di sabato 18 e domenica 19 luglio, all’insegna degli spettacoli a tema come quello di teatro improvvisazione medievale ‘La disfida dei cavalieri’. La rappresentazione, messa in scena da Kapum, Kollettivo artisti performers Umbria, composta da Stefano Francoia, Stefano Venarucci e Mirko Revoyera, è basata sull’accadimento, ovvero la tecnica teatrale dell’improvvisazione. In pratica, gli attori seguono il filo conduttore della storia, improvvisando poi al momento, secondo ‘l’arte di ripetere senza ripetere’. Nello specifico, ‘la disfida dei cavalieri’ non è un duello vero ma ciò che può essere definito come ‘giullarata’ o ‘bouffonage’, in cui vengono utilizzate tecniche quali la scherma artistica e quelle di buffoni e clown. Non solo cavalieri ma anche ciarlatani grazie ai quali si può assistere alla fabulazione pura che strizza l’occhio alle tecniche antiche della commedia del ‘400 e ‘500. I ciarlatani oltre alle favole, a partire da quelle di Esopo, raccontano anche storie che si rifanno all’attualità.

Gli spettacoli medievali dei Kapum sono stati visti già da 35mila persone dal momento che vengono messi in scena ormai da diversi anni.

In entrambe le giornate sono in programma al parco oltre a ‘La disfida dei cavalieri’ alle 11.40 e alle 15.10, nell’area medievale, anche gli spettacoli dei cow boy nell’area western. Alle 14.20 al ‘Fort Apache’ ci sarà l’esibizione della ‘Mc Dini Family’ con ‘The ghost of Jesse James’ e  alle 16.30 ‘Quel maledetto treno per Yuma’. Nel corso del weekend, poi, sarà possibile incontrare i personaggi delle fiabe ed esplorare i boschi del parco alla ricerca degli animali. Tra questi anche daini, mufloni e scoiattoli.

Cristina Biondi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*