Città della Domenica riapre i battenti con nuovi spettacoli

trenino, Città della Domenica, luisa spagnoli
Il trenino al parco Città della Domenica

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Dopo un breve periodo di pausa, Città della Domenica riapre i battenti. Domenica 20 marzo, quasi in concomitanza con l’arrivo della primavera, il parco naturalistico perugino torna alla ribalta con una nuova e ricca programmazione. I visitatori, infatti, oltre a passare piacevoli momenti immersi nella natura, tra i boschi, a contatto con gli animali potranno assistere ai nuovi spettacoli nelle aree tematiche. In quella western, insieme a ‘Quel maledetto treno per Yuma’, e alla musica country della ‘Mc Dini Family’, verrà messo in scena per la prima volta ‘Lucky Luke Show’, un nuovo spettacolo che farà rivivere le magiche atmosfere del vecchio west. L’area medievale, invece, sarà animata da nuove scene e spettacoli a cura della ‘No Dimension’. Per tutta la giornata di domenica, inoltre, sarà a disposizione dei visitatori il trenino storico che garantirà il tour all’interno del parco. Grandi e piccini avranno anche la possibilità di divertirsi nella sala giochi, correre a bordo dei mini-kart e navigare sui piccoli gommoni.

Alle 17, poi, è in programma la presentazione della ristampa del volume ‘Gli Spagnoli e Perugia. Storia di una famiglia di imprenditori del Novecento’. Saranno presenti l’autore Valerio Corvisieri e Mariella Spagnoli che da decenni dirige la Città della Domenica fondata dal padre Mario Spagnoli. Durante la presentazione del libro verrà ricordata la figura di Luisa Spagnoli e saranno proiettati filmati storici inediti. Per l’occasione sarà inaugurata la mostra dedicata alla storia della Città della Domenica, dalle origini ai giorni nostri curata dallo stesso Valerio Corvisieri. Per gli interessati sarà possibile acquistare il volume dedicato alla famiglia Spagnoli al parco Città della Domenica per tutta la stagione.

Cristina Biondi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*