A CASTIGLIONE PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA FAMIGLIA INIZIATIVE FINO AL 17 MAGGIO

15115_castiglione_del_lago_palazzo_della_corgna(umbriajournal.com by AKR) – CASTIGLIONE DEL LAGO – Tutto pronto per la terza edizione della Giornata Internazionale della Famiglia. Istituita nel 1993 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la Giornata dedicata alla promozione della consapevolezza delle problematiche relative alla famiglia, viene celebrata ogni anno il 15 maggio. «Da tre anni il Comune di Castiglione del Lago – ha spiegato Alessio Meloni, assessore alle politiche sociali e giovanili – in collaborazione con lo sportello territoriale del CeSVol, ha deciso di aderire, chiedendo la collaborazione di studenti, associazioni, istituzioni e professionisti del territorio per l’ideazione e realizzazione di iniziative rivolte alle famiglie: ed è proprio grazie alla collaborazione di tutti che anche quest’anno è stato possibile costruire un ricco programma di iniziative ed eventi».

Si parte l’8 maggio con il torneo di bocce intergenerazionale, appuntamento ormai fisso fra gli studenti del presidio del volontariato “Gim ch’è bulo!” ed i soci del Centro Sociale Anziani “l’Incontro”, seguito dalla cena “Forever Young”. I fondi raccolti saranno utilizzati per progetti con finalità sociali scelti dagli stessi studenti del Presidio del Volontariato, attività promossa dal CeSVol Perugia all’interno delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia. I ragazzi del presidio, in collaborazione con alcuni volontari dell’associazione “Viviamo in Positivo” di Perugia, saranno i protagonisti dello spettacolo di animazione e giocoleria preparato da loro stessi per i bambini della scuola primaria di Colonnetta. La sera invece, sarà dedicata alla riflessione per adulti a cura della cooperativa Lagodarte in collaborazione con l’Ufficio servizi e politiche sociali del Comune e l’associazione “Il Bucaneve”: alle 21 presso il Teatro Cinema Caporali per la proiezione del film “Pulce non c’è”, una storia vera tratta dal libro scritto dall’esordiente Gaia Rayneri, che ha collaborato alla stesura della sceneggiatura; saranno presenti il regista Giuseppe Bonito e la psicologa e psicoterapeuta Lucia Magionami.

Si prosegue il 15 maggio alle ore 17.30 con “Hakuna Matata Spazio Gioco Educativo che invita tutti”, presso la sede in piazza Stazione 5/b, a partecipare alla tavola rotonda interattiva su “Alimentazione e affettività: come le modalità di alimentarsi influiscono fin dai primi mesi sulla costruzione dell’autostima e dell’identità”. Intervengono la psicologa Valentina Tessaro e la pediatra Laura Russo: l’ingresso è libero.

Il programma si chiude sabato 17 a cura dell’ASD Ordine delle Arti Marziali “Artisticamente Zen” che presenterà due progetti pensati per i bambini di età compresa fra i 3 e i 6 anni. La mattina dalle 10.30 alle 12 i bambini potranno partecipare al laboratorio di educazione musicale “Un Pentagramma per Crescere”, l’inizio di un viaggio alla scoperta della musica; nel pomeriggio invece dalle ore 16.30 alle ore 18 sarà la volta di “Gioco Karate” una presentazione propedeutica per entrare in contatto con questa disciplina: entrambi gli incontri sono ad ingresso libero e si svolgeranno presso la sede dell’Associazione in piazza della Stazione 2. «Ringrazio tutti gli attori per la collaborazione consolidatasi in queste tre edizioni della Giornata Internazionale della Famiglia – ha detto Meloni – e in modo particolare voglio sottolineare la spontaneità con la quale i ragazzi del presidio, coordinati da Sara Belvedere del CeSVol e dal prof. Mariano Centomo, ormai si propongono di realizzare attività in collaborazione sia con i bambini che con gli anziani del territorio, dimostrando di aver fatto proprio il concetto di “cittadinanza attiva”».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*