Il cardinale George Pell sarà al secondo anniversario di Birra nursia

il cardinale George Pell a Norcia
il cardinale George Pell a Norcia
il cardinale George Pell a Norcia

(umbriajournal.com) by Avi News NORCIA – Un ospite d’eccezione parteciperà ai festeggiamenti per il secondo anno di attività di Birra nursia, il birrificio del monastero di San Benedetto di Norcia. Si tratta del cardinale George Pell, prefetto della segreteria dell’economia del Vaticano e membro del consiglio personale del Papa, che venerdì 15 agosto, alle 15.30, darà la sua benedizione durante il momento organizzato nei locali dell’impianto recentemente rinnovato e ampliato.

“Il cardinale ha deciso di fare alcune giorni di vacanza a Norcia – spiegano dal monastero benedettino che ospita il cardinale durante il suo soggiorno –, vedendo in essa punto di ristoro spirituale e fisico. E in tal occasione ha voluto sottolineare il suo supporto per il monastero che da 14 anni cerca di riavviare la vita monastica alla casa natale di San Benedetto”. Abitato dal tre monaci nel 2000, attualmente da 16, e in attesa di 6 nuovi iscritti per settembre, il monastero ha la missione di “offrire in città, e non nella campagna come tanti altri – spiegano i monaci –, un accesso al mondo liturgico del monachesimo benedettino”. “Il lavoro principale del monaco – spiegano ancora dal monastero – è di ritrovarsi in armonia con Dio, tramite la preghiera e la conversione, e, attraverso suo lavoro personale, di offrire una visione soprannaturale al mondo. Ciò non è possibile senza un mezzo di sostentamento e da due anni produciamo una birra che offriamo al pubblico, per evangelizzare e coprire le spese del monastero. Per rispondere meglio alla richiesta, crescente, di birra, inoltre, da marzo abbiamo  anche munito l’impianto di nuove attrezzature”.

I festeggiamenti dell’anniversario del birrificio prevedono anche un momento musicale con la band locale “Ottojazz” e degustazioni gratuite per tutti i partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*