Cannara, al via Festa della Vernaccia tra degustazioni, musica e teatro

Non solo cibo ma anche arte, spettacoli, incontri tematici e raduni di auto e moto – Evento promosso da Avis, Proloco e Comune da giovedì 31 marzo a domenica 3 aprile

(umbriajournal.com) by Avi News CANNARA – Ci sono incontri destinati a durare nel tempo anche in cucina e così, a Cannara, si augurano che ciò avvenga per due dei suoi ‘cittadini onorari’, la vernaccia e la cipolla. Con questo spirito la ‘Festa della vernaccia’ si affaccia sul panorama degli eventi enogastronomici di qualità del territorio umbro. Arte, cucina, tradizioni, mercatini ma anche teatro e musica nella prima edizione dell’evento che si svolgerà da giovedì 31 marzo a domenica 3 aprile. Promosso dalla sezione Avis comunale ‘Lucio Pasqualoni’ in collaborazione con la proloco Cannara e il patrocinio del Comune di Cannara, vedrà tutti i giorni, alle 17.30, degustazioni guidate su prenotazione a cura delle cantine Di Filippo e Colle di Rocco che presenteranno i loro prodotti in abbinamento alle specialità del territorio.

Il convegno. Previsto un ricco programma tra cui spicca giovedì 31 marzo, alle 10, una tavola rotonda, all’auditorium San Sebastiano, dal titolo ‘La Vernaccia di Cannara, valorizzazione di un’eccellenza’ alla quale interverranno Fabrizio Gareggia, sindaco di Cannara, Fernanda Cecchini, assessore all’agricoltura della Regione Umbria, Riccardo Cotarella, presidente nazionale Assoenologi, Catia Mariani, direttore della Confederazione italiana agricoltori (Cia) dell’Umbria, Alberto Palliotti, professore dell’Università degli Studi di Perugia, Angelo Valentini, enobibliofilo e oxologo. L’approfondimento proseguirà alle 17, con l’incontro pubblico ‘La vernaccia e il territorio, caratteristiche e modalità di produzione’ all’auditorium san Sebastiano a cura del presidente dell’Associazione italiana sommelier (Ais) Umbria Sandro Camilli.

Mostre e degustazioni. Venerdì 1 aprile, alle 18, gli appassionati di arte potranno recarsi al museo Città di Cannara dove verranno esposti alcuni dipinti restaurati del XVIII secolo provenienti da Palazzo Feltri (ex circolo cittadino). Seguirà, alle 20, all’interno delle sale del museo ‘La Vernaccia e i vini da meditazione incontrano l’arte’, un percorso enogastronomico in compagnia della vernaccia e di vini quali Sagrantino, Passito, Cherry e Recioto, il tutto condito dall’intrattenimento musicale.

Altre iniziative. Sabato 2 aprile si aprirà con la premiazione del concorso scuola media di Cannara ‘C’era una volta… la vernaccia’, alle 10, al teatro Thesorieri mentre alla stessa ora, nei giardini pubblici di piazza san Matteo sarà allestita una tradizionale colazione di Pasqua sull’erba. Il pomeriggio, alle 17, vedrà impegnati Fabrizio Gareggia e Donatella Tesei, rispettivamente sindaci di Cannara e Montefalco, nella sfida culinaria ‘Sindaci al dente’, in cui si scontreranno la Vernaccia di Cannara contro il Sagrantino di Montefalco.

La vernaccia matoriale ‘migliore’. L’evento si chiuderà con la premiazione delle vernacce amatoriali di dieci produttori cannaresi presentata e coordinata da Roberto Damaschi, cannarese doc e noto appassionato di vini ed enogastronomia, e  accompagnata dal coro polifonico Concentus Vocalis ‘L’in…canto della vernaccia’. Toccherà, infine, alla giuria di esperti sommelier decretare la vernaccia più meritevole tra quelle partecipanti.

Per informazioni: 335.6775727.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*