Calici di stelle,Presentata stamani la 17essima edizione

calici di stelleSi è svolta questa mattina presso il palazzo della Provincia di Perugia la conferenza stampa di presentazione di “Calici di Stelle – 10 agosto a Torgiano”, manifestazione organizzata dalla Strada dei Vini del Cantico in collaborazione con il Comune di Torgiano all’interno dell’iniziativa nazionale promossa dal Movimento Turismo del Vino e Città del Vino.
Tutte le iniziative in programma, tra cibo, vino, arte, musica, mostre, concerti, spettacoli pirotecnici, sono state presentate dal presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi, dall’assessore alla cultura della Provincia di Perugia, Donatella Porzi, dall’assessore al turismo del Comune di Torgiano, Tatiana Cirimbilli, dal presidente della Strada dei Vini del Cantico, Sergio Falaluna, dal sindaco del Comune di Massa Martana, Maria Pia Bruscolotti, e dal consigliere del Comune di Assisi con delega al turismo, Franco Brunozzi. Tutti hanno sottolineato l’importanza della manifestazione di Torgiano, “una delle iniziative più suggestive degli appuntamenti targati Calici di Stelle”.
Come è stato ricordato dal presidente della Strada, Falaluna, alla fine saranno “oltre 1.500 le bottiglie di vino stappate sotto le stelle, 30 cantine con 70 etichette di un territorio che rappresenta una grossa fetta di produzione enologica regionale, 23 stand gastronomici, quasi 2.500 i ticket vino e degustazione previsti per circa 6-7 mila persone attese”. Per l’assessore al turismo del Comune di Torgiano, Tatiana Cirimbilli, “si ripeterà così anche quest’anno la tradizionale formula voluta dal Comune e dalla Strada”.
La segretaria del Movimento Turismo del Vino Umbria, Gioia Bacoccoli, dopo aver ricordato di “diffidare dalle imitazioni”, ha infine evidenziato come Torgiano sia “tra le città del vino che meglio hanno capito lo spirito di Calici di Stelle”, uno degli eventi enologici più importanti a livello nazionale (al secondo posto dopo Cantine Aperte).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*