Bene la presenza di Città del tartufo a Nero Norcia. Ora si guarda a Expo

(umbriajournal.com) by Avi News NORCIA – Conclusa positivamente l’esperienza a Nero Norcia, le Città del tartufo stanno proiettando la loro attenzione verso l’appuntamento internazionale che le aspetta a Milano per Expo. “Ringraziamo – ha dichiarato Michele Boscagli, presidente dell’Associazione nazionale Città del tartufo –  il Comune di Norcia per l’ospitalità che ci ha riservato durante la manifestazione nella prestigiosa location del Chiostro de La Castellina. Quella di Norcia è  una delle manifestazioni più antiche in Italia dedicate al tartufo e ci ha fatto molto piacere esserci anche quest’anno. Plaudiamo al successo dell’iniziativa che ha per noi confermato la proficua collaborazione fin qui stabilita con il Comune di Norcia”.

L’evento nursino ha dunque dato la possibilità alle Città del tartufo di fare il punto sulla loro partecipazione a Expo 2015. “Stiamo lavorando – ha proseguito Boscagli – per essere presenti all’esposizione universale di Milano nella settimana dal 28 settembre al 5 ottobre grazie alla collaborazione con Anci Res tipica. Insieme abbiamo, infatti, prenotato degli spazi che metteremo a disposizione dei soci aderenti al progetto di partecipazione. Tra gli appuntamenti più significativi della settimana, lunedì 28 settembre, ci sarà per noi la presentazione del calendario delle manifestazione legate al mondo del tartufo delle realtà territoriali associate. Dovremo, inoltre, animare la settimana che ci vedrà protagonisti con degustazioni, intrattenimento, convegni e incontri. Questo comporterà un grosso impegno economico e umano per l’associazione, ma d’altronde stiamo puntando la nostra promozione, relativa al 2015, su Expo”. Grazie alla presenza di alcune Regioni italiane di cui i soci sono parte e alla collaborazione con altre associazioni, le Città del tartufo saranno sicuramente a Expo non solo nella settimana già stabilità, ma anche in altri momenti per definire i quali l’associazione è a lavoro.

 

Carla Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*