Avis Perugia. Ad ottobre tante iniziative per donare

Tante le iniziative di Avis Perugia per promuovere la cultura della donazione in città. Il 4 ottobre la giornata "Io Dono"

Avis Perugia
Presentati gli eventi per ottobre e novembre di Avis Perugia

Avis Perugia. Ad ottobre tante iniziative per donare il sanguedi Simona Cortona

Per Avis Perugia il mese di ottobre e novembre saranno mesi di grande lavoro e di promozione della cultura della donazione del sangue.

Il primo appuntamento in programma è per sabato 1 ottobre 2016 alle ore 10,00 con il convegno “Welfare 4.0 – I nuovi strumenti per il sociale e la salute”, che si terrà presso la Sala Conferenze della Galleria Nazionale dell’Umbria a Palazzo dei Priori. Un incontro in cui varie associazioni di volontariato e i creatori di innovative tecnologie ad esse dedicate si confronteranno su come i nuovi mezzi di comunicazione e internet abbiano rivoluzionato anche il sociale. Il convegno Welfare 4.0 è uno dei tre convegni dell’evento “CITTA’ 4.0” che si svolgerà a Perugia dal 30 settembre al 1 ottobre, organizzato dall’associazione Asi Umbria in collaborazione con il Comune di Perugia, sostenuto e promosso dalla Cooperativa Servizi Associati e AVIS Perugia, che da diversi anni ormai porta avanti una campagna di comunicazione incentrata proprio sulle nuove tecnologie, al fine di mettere in rete i propri soci e sensibilizzare nuovi donatori.

Il 4 ottobre è il “Giorno del Dono”, evento promosso in collaborazione con il Comune di Perugia e dedicato al valore della generosità. Dal 4 al 16 ottobre  i numerosi dipendenti dell’ente e i politici comunali si recheranno presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia per donare il sangue.

Altro importante appuntamento è quello con la mostra organizzata da Avis Perugia per ricordare i suoi 50 anni di attività. Un mostra che vedrà esposte foto, video, ma anche tanti ricordi e progetti che in questi anni l’associazione perugina ha sviluppato. La mostra, in programma dal 29 ottobre al 6 novembre 2016 presso la Rocca Paolina a Perugia, vedrà il coinvolgimento anche di tantissime altre associazioni del territorio perugino. Ultimo appuntamento, domenica  20 novembre, con l’apertura straordinaria dalle 8.30 alle 11.30 del Centro Trasfusionale e con la ricca colazione a base di hamburger.

La conferenza stampa di oggi a cui hanno partecipato l’assessore del Comune, Dramane Diego Wagué e il Presidente del Consiglio Comunale, Leonardo Varasano, “è stato un momento importante anche per ringraziare i 500 donatori che si sono recati al centro trasfusionale i giorni successivi al terremoto del 24 agosto” – ha dichiarato il Presidente dell’Avis Perugia –  “e’ importante che passi il messaggio che donare è bene, ma non bisogna farlo solo quando c’è un’emergenza, come è stato per il tragico terremoto che ha colpito il Centro Italia. Donare è importante sempre, per questo invitiamo tutti alla donazione costante e continuata. Siamo contenti che, oltre al Comune, anche altre importanti realtà del territorio come Nestlé Perugina e Gesenu ci abbiamo chiesto di creare gruppi di donatori di sangue al loro interno, perché significa che questa sensibilità al dono si sta sviluppando.”

“Quello che andiamo a fare il 4 ottobre e nei giorni successivi donando il sangue non è una sfilata, ma un piccolo e speriamo significativo gesto che vorremmo fosse da esempio –ha detto il Presidente del Consiglio comunale Leonardo Varasano- un gesto che ci permette di superare le nostre paure e ci ricorda che siamo tutti della stessa natura.”

L’Assessore Wagué, affiancato dalla dirigente Migliarini, ha ricordato che la donazione del sangue, così come quella degli organi e dei tessuti, si può indicare anche al momento della richiesta della carta di identità, in piena libertà e consapevolezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*