Acquasparta, ultima chiamata per gli amanti del Presepe vivente

Presepe vivente Acquasparta (1)
Presepe vivente Acquasparta (1)

La rappresentazione della Natività e degli antichi mestieri è a cura della Parrocchia di santa Cecilia – Appuntamento sabato 6 gennaio a palazzo Cesi dalle 16.30. C’è anche un punto ristoro

(umbriajournal.com by AVInews) – Acquasparta, 3 gen. – Ultima chiamata per gli amanti del Presepe vivente, sabato 6 gennaio ad Acquasparta, per la rievocazione della Natività e degli antichi mestieri a palazzo Cesi.

Dalle 16.30, gruppi di trenta persone circa, potranno ammirare la rappresentazione a cura dei volontari della Parrocchia di Santa Cecilia e della Confraternita di san Giuseppe. Tutte le scene si svolgono al chiuso ed è quindi possibile assistervi anche in caso di maltempo.

Spazio anche al punto ristoro gestito dai giovani della Parrocchia a cui andrà il ricavato della vendita dei prodotti alimentari per finanziarne le diverse attività. Anche in questa 24esima edizione hanno collaborato alla realizzazione dell’evento il Comune di Acquasparta e l’Ente ‘Il Rinascimento ad Acquasparta’ che cura l’omonima festa storica.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*