A Perugia Silvia Vecchini, autrice del romanzo Le parole giuste

Silvia Vecchini e libroPERUGIA – Raccontare la dislessia attraverso un romanzo. Una storia dove la protagonista, dopo un percorso difficile, viene a sapere che le sue difficoltà dipendono dalla dislessia. Una presa di coscienza che all’inizio la colpisce nell’orgoglio ma poi sarà motivo di sollievo. Sarà presentato mercoledì 25 marzo, alle 18, presso la Biblioteca San Matteo degli Armeni di Perugia, Le parole giuste, romanzo di Silvia Vecchini, giovane scrittrice da sempre impegnata nella letteratura per ragazzi. Alla presentazione del volume (Giunti 2014) sarà presente l’autrice in un incontro-intervista insieme a Marina Locatelli, direttore del Centro Fare, centro specialistico integrato per l’approfondimento diagnostico e l’intervento d’aiuto rivolto a bambini e ragazzi con DSA o con difficoltà cognitive e linguistiche. Marina Locatelli porterà la sua testimonianza, le esperienze e le storie vissute in questi anni al Centro Fare. Esperienze concrete, approcci possibili e soluzioni condivise che fanno del Centro un riferimento nazionale sui disturbi specifici dell’apprendimento www.centrofare.it Silvia Vecchini questa volta attraverso le pagine del suo ultimo libro, Le parole giuste, ha voluto dare spazio ad Emma, una ragazzina che si trova ad affrontare il difficilissimo problema della dislessia. Cos’è? Come si riconosce? Come si affronta? Silvia Vecchini, con molta delicatezza, tenta di dare una risposta a queste domande cercando di mettere luce su questo disturbo. Un libro semplice ed efficace, adatto a tutti i piccoli lettori, a partire dai 10 anni. Ingresso libero

Info: Biblioteca San Matteo degli Armeni 075-5773560/59 bibliotecasanmatteo@comune.perugia.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*