Qualità della vita degli anziani. Una mostra e un incontro per presentare esperienze di successo a Perugia

12647545_10205454938673239_8390435690543080393_nEsperienze, materiali e metodi che raccontano sentimenti, desideri, stati d’animo e di salute degli anziani. Prosegue fino al 7 febbraio 2016 la mostra dedicata alle attività del progetto “Le Residenze Protette: i sentieri del Benessere”, iniziativa promossa dalla Fondazione Fontenuovo Onlus e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. L’esposizione è visitabile gratuitamente presso l’Ex Chiesa di Santa Maria della Misericordia, in via Oberdan, 54 a Perugia. Un racconto per immagini e materiali della attività di stimolazione rivolte agli anziani; uno spaccato che restituisce all’osservatore gli stati fisici e mentali degli ospiti delle Residenze protette di Fontenuovo; la vita di tutti i giorni e i progetti di contrasto all’inattività. E in occasione della chiusura della mostra, sabato 6 febbraio, la Fondazione propone un evento speciale: un incontro di presentazione sul tema della qualità della vita degli anziani non autosufficienti, che si terrà presso la mostra stessa dalle 10 alle 12. Ad aprire l’incontro ci sarà Simonetta Cesarini, medico geriatra, Direttore Sanitario della Residenza Protetta Fontenuovo, che interverrà sull’esperienza di Fontenuovo nella ricerca della qualità di vita in Residenza Protetta. A seguire sono previsti gli interventi di Catia Passeri, assistente sociale Fondazione Fontenuovo sui Sentieri del Benessere: un progetto per contrastare l’inattività nelle Residenze Protette; Moira Mariotti, che parlerà dell’esperienza di danzamovimento terapia “Naturalmente Ricordando”; Benedetta Vagnetti, educatrice professionale, interverrà sul percorso Attiva Mente; Sonia Capogrosso, fisioterapista parlerà del percorso Attiva Corpo. Interverrà all’incontro Giuseppe de Pretis della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. La mostra sarà aperta nei seguenti dalle 10 alle 19 nei giorni festivi e dalle 11 alle 19 in quelli feriali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*