Eventi collaterali alla mostra: “L’età delle favole antiche”

La mostra, curata da Alessandra Migliorati in collaborazione con Maria Luisa Martella, celebra l’ultimo ciclo pittorico di Annibale Brugnoli

Eventi collaterali alla mostra: “L’età delle favole antiche”

Eventi collaterali alla mostra: “L’età delle favole antiche”

Anche nel mese di febbraio, saranno numerose le iniziative che animeranno la mostra L’ETÀ DELLE FAVOLE ANTICHE. Annibale Brugnoli e larte a Perugia nel periodo simbolista, promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura, Turismo e Università del Comune di Perugia.

La mostra, curata da Alessandra Migliorati in collaborazione con Maria Luisa Martella, celebra l’ultimo ciclo pittorico di Annibale Brugnoli, realizzato per una residenza di San Marco, Villa Rossetti, permettendo di ammirarne le decorazioni parietali e proponendo, per la prima volta, la ricostruzione dell’intero soffitto.

All’interno della mostra sono inoltre esposte un cospicuo numero di opere, alcune delle quali inedite, di grandi artisti perugini, italiani ed internazionali, che insieme ad Annibale Brugnoli seppero interpretare la raffinata temperie estetica della fine del XIX secolo tra tardo romanticismo, preraffaellismo e simbolismo.

Numerose le iniziative e le aperture prolungate e straordinarie che avranno luogo nel mese di febbraio a corollario della mostra.

Tutti i venerdì di febbraio, infatti, il Museo civico di Palazzo della Penna rimarrà aperto eccezionalmente fino alle ore 20.00, mentre, i giovedì e le domeniche, alle ore 16.30, sarà possibile partecipare a visite guidate gratuite all’esposizione (con ingresso in mostra a pagamento).

Inoltre, ogni sabato di febbraio (6/13/20/27), alle ore 16.30, si potrà ammirare l’esposizione di alcuni disegni inediti di Annibale Brugnoli partecipando a un itinerario guidato all’interno del museo dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”.

Per approfondire la figura di Annibale Brugnoli e riesaminare il contesto perugino fra Ottocento e Novecento, i mercoledì di febbraio (10/17/24), grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio e dell’Assemblea Legislativa Regione Umbria, si svolgeranno visite guidate nei luoghi delle decorazioni dell’artista con aperture straordinarie di Palazzo Graziani e di Palazzo Cesaroni, che si concluderanno presso il Museo civico di Palazzo della Penna. La prenotazione è OBBLIGATORIA (tel.  075 5772832; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00).

Domenica 7 febbraio, alle ore 18.30, Un salto nel buio. Visita animata a luci spente, un evento speciale nell’ambito della mostra Letà delle favole antiche che coinvolgerà il pubblico in un’esperienza di visita insolita. In una situazione suggestiva e quanto mai particolare, si propone una visita guidata animata a luci spente all’interno delle sale di mostra, per restituire al pubblico un esercizio basato sull’orchestrazione di luce e ombra, di silenzi e parole recitate.

Non mancheranno gli appuntamenti musicali presso il Salone di Apollo di Palazzo della Penna: domenica 7 febbraio, alle ore 11.30, l’associazione Ars et Labor propone un concerto, eseguito da Christa Bützberger (pianoforte), Sara Gianfriddo (violino) e Héloïse Piolat (violoncello), dedicato a pagine di Claude Debussy, il compositore francese che seppe come pochi tradurre in suoni le atmosfere e le suggestioni care al periodo simbolista. Il 14 febbraio, sempre alle ore 11.30, si potrà assistere al concerto del rinomato pianista argentino Ugo Schuler. I due appuntamenti saranno preceduti, alle ore 10.30, da una visita guidata gratuita alla mostra Letà delle favole antiche (con ingresso ridotto in mostra).

Giovedì 25 febbraio, alle ore 18.00, sempre presso il Salone di Apollo, si terrà Dalle favole antiche, un incontro a cura di Alessandra Migliorati, che unisce musica e poesia.

Un evento speciale, dal titolo Cartoline di viaggio, curato da CentroDanza, chiuderà la mostra, a partire dalle 19.00 di domenica 28 febbraio. Una performance di danza che, attraverso i  corpi e le azioni dei giovani ballerini, renderà vivide e tangibili le atmosfere romantiche e raffinate della pittura del Brugnoli. I gesti, i movimenti, le linee del corpo che creano e disegnano il proprio spazio, racchiudono in sé il bisogno e la consapevolezza dell’essere umano,le emozioni, la ricerca di amore, la gioia della vita ma anche l’incertezza del nostro vivere quotidiano. La coreografia è curata da Afshin Varjavandi e Marzia Magi.

VISITE GUIDATE

IL GIOVEDÌ E LA DOMENICA IN MOSTRA

Visite guidate gratuite alla mostra LETÀ DELLE FAVOLE ANTICHE. Annibale Brugnoli e larte a Perugia nel periodo simbolista (ingresso in mostra a pagamento)

Palazzo della Penna ogni GIOVEDÌ e DOMENICA alle ore 16.30

Per informazioni:

tel. 075 5716233 (Sistema Museo)
Comune di Perugia tel. 075 5772832

IL SABATO IN ACCADEMIA

Un itinerario guidato allinterno del museo dellAccademia con esposizione di alcuni disegni inediti di Annibale Brugnoli.

Accademia di Belle Arti ogni SABATO alle ore 16.30

Per informazioni:

tel.075.5716233 (Sistema Museo)

ITINERARI AI LUOGHI DI BRUGNOLI

Palazzo Cesaroni, Palazzo Graziani

MERCOLEDÌ (10/17/24 febbraio), ore 15.30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

tel.  075 5772832 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00)

UN SALTO NEL BUIO. VISITA ANIMATA A LUCI SPENTE

Museo civico di Palazzo della Penna

Domenica 7 febbraio 2015, ore 18.30

Per info e prenotazioni:

tel.075.5716233 (Sistema Museo)

GLI APPUNTAMENTI DEL SALONE DI APOLLOPALAZZO DELLA PENNA

CONCERTI
Domenica 7 febbraio, ore 11.30

Premier Trio En Sol (1880): violino, violoncello e piano – Claude Debussy
Domenica 14 febbraio, ore 11.30

Performance del M° Ugo Schuler
a cura dell’Associazione Ars et Labor

INCONTRI

Giovedì 25 febbraio, ore 18.00
 “DALLE FAVOLE ANTICHE…” 

Letture di poesie con accompagnamento musicale

a cura di Alessandra Migliorati

FINISSAGE

Domenica 28 febbraio, ore 19.00

Museo civico di Palazzo della Penna

CARTOLINE DI VIAGGIO

Performance di danza.

Coreografie di Afshin Varjavandi e Marzia Magi.

A cura di ASD CentroDanza

Per info: tel. 075 5716233

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*