Biblioteca San Matteo degli Armeni Presentazione del libro di Alessandra Cotoloni

Dialogo con l'Autrice Anna Maria Cotoloni, Assessore alla Cultura del Comune di Colle Val D'Elsa, Siena.

Biblioteca San Matteo degli Armeni Presentazione del libro di Alessandra Cotoloni

Doppiopetto blu il libro alla biblioteca San Matteo degli Armeni

Una storia di anaffettività, squilibri familiari e disagio giovanile: è questa la trama del libro «Doppiopetto blu» di Alessandra Cotoloni, edito nel 2017 dalla Pegasus, per la collana Passion, presentato alla Biblioteca San Matteo degli Armeni. Introducono Andrea Maori, saggista e Monique Streiff, già docente di letteratuta francese all’Università degli Studi di Perugia. Dialoga con l’Autrice Anna Maria Cotoloni, Assessore alla Cultura del Comune di Colle Val D’Elsa, Siena.

Mercoledì 13 dicembre, ore 17.30 Biblioteca San Matteo degli Armeni

Il tema affrontato nel romanzo è di carattere sociale: si parla degli squilibri che la crisi economica, in cui versa il nostro Paese, genera in una tipica ed ordinaria famiglia italiana, dei difficili, e spesso assenti, rapporti di comunicazione tra genitori e figli, fino ad arrivare a parlare di un diffuso, quanto disarmante, disorientamento in cui molti giovani si trovano oggi, immersi in una realtà in cui il virtuale, spesso, toglie spazio al mondo reale e con esso, anche ai rapporti interpersonali.

Ingresso libero
Info: Biblioteca di San Matteo degli Armeni tel. 075 5773560

Inaugurata il 2 luglio del 2012 dopo un lungo restauro, la Biblioteca comunale San Matteo degli Armeni sorge appena fuori le mura medievali della città di Perugia, all’interno del complesso monumentale di San Matteo degli Armeni risalente al 1273, circondata da un parco di circa 5.000 mq, dove ancora sono visibili alcuni resti delle strutture del XVII secolo, periodo in cui il giardino ebbe il suo massimo splendore con piante ornamentali, fontane e statue.


La Chiesa di San Matteo degli Armeni è amministrata dalla comunità ortodossa russa.

Centro di documentazione e ricerca, la biblioteca possiede un patrimonio librario specializzato sui temi della pace, della nonviolenza, dei diritti umani, del dialogo interculturale e interreligioso e del commercio equo e solidale. Ospita la biblioteca del filosofo perugino Aldo Capitini, messo a disposizione dalla Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, il Centro di documentazione ‘Elisabetta Campus‘ della Circoscrizione Umbria di Amnesty International e la biblioteca ARPA Umbria di documentazione ambientale.
E’ biblioteca ed anche centro di promozione di iniziative, dibattiti e studi specialistici.

Una parte dell’area verde è adibita ad orti urbani, gestiti dall’Associazione di quartiere di Porta Sant’Angelo ‘Vivi il borgo’. Il 6 marzo 2016 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti del Mondo.
Da giugno 2015 la biblioteca è anche sede per  matrimoni civili.

Cosa offre la biblioteca
100 posti lettura – consultazione – informazioni bibliografiche – – prestito locale e interbibliotecario – postazioni Internet e videoscrittura – riproduzioni – visite guidate – attività culturali – corsi e laboratori di formazione – wifi – MediaLibraryOnLine – sala polivalente piano terra da 80 posti con schermo, videoproiettore, computer, internet, impianto audio, webcam per videoconferenze – sala 40 posti primo piano per incontri e conferenze – sala riunioni 20 posti per associazioni e gruppi – guardaroba e ristoro – sala registrazione per audiolibri progetto ‘Leggi per me’ – pianoforte verticale
La biblioteca è accessibile ai disabili motori.

Consulta Wikipedia se vuoi conoscere la storia, l’edificio, il patrimonio, gli spazi e le raccolte della biblioteca.

Orario invernale dal martedì al venerdì: 9.00-13.00 | mercoledì e giovedì: 15.00-19.00 | lunedì e sabato: chiuso

email: bibliotecasanmatteo@comune.perugia.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*